Pantelleria: come arrivare, le migliori spiagge, dove alloggiare

Pantelleria dove si trova? Storia

Pantelleria si trova al centro del Canale di Sicilia, dista 35 miglia marine dalle coste della Tunisia (la cui costa è visibile a occhio nudo) e 60 dalla Sicilia. È la più grande tra le isole circumsiciliane.

Frequentata dai tempi del Neolitico, colonizzata dai Fenici, deve la maggior parte degli elementi caratteristici all’arrivo degli Arabi nell’800. Dal 1100 venne annessa al Regno di Sicilia, di cui seguì tutti i destini.

Come arrivare a Pantelleria?

Come raggiungere Pantelleria in aereo

Pantelleria è raggiungibile in aereo tutto l’anno con voli giornalieri da Trapani e Palermo. Durante la stagione estiva arrivare a Pantelleria è ancora più semplice con i voli diretti dalle più importanti città italiane come Roma, Milano, Bergamo, Venezia, Bologna, Torino e Genova.

Clicca qui per le migliori offerte di voli per Pantelleria.

Come raggiungere Pantelleria in traghetto

L’isola è inoltre facilmente raggiungibile via mare con i traghetti da Trapani o Mazara del Vallo, clicca qui per le migliori offerte.

Come muoversi a Pantelleria?

Pantelleria non è un’isola tanto piccola, quindi devi porti da subito il problema di come spostarti al suo interno.

Le possibilità principali sono le seguenti:

  • visitare Pantelleria in bici (esistono diversi servizi di noleggio biciclette classiche o elettriche a pedalata assistita)
  • noleggiare un’auto o uno scooter
  • sfruttare la rete di trasporto pubblico di autobus di Pantelleria (qui trovi orari e info)

Le migliori spiagge di Pantelleria

Cala Arco dell’Elefante

Formazione rocciosa naturale simile a un elefante in una baia suggestiva con spiaggia di scogli.

  • Indicazioni
  • Tipologia: rocciosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia libera
  • Adatta per: tuffi

Lago dello Specchio di Venere

Lago pittoresco alimentato da acqua piovana e sorgenti termali, meta popolare per nuoto, bagni di fango e un belvedere.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbiosa/fanghi termali
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: amanti della natura e del birdwatching

Cala Gadir

  • Indicazioni
  • Tipologia: rocciosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: tuffi

Laghetto delle Ondine

Piccola conca naturale scavata dalla continua azione delle onde del mare, trasformata in una piscina naturale di acqua salata alimentata dal mare.

  • Indicazioni
  • Tipologia: rocciosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia libera
  • Adatta per: relax

Dove alloggiare a Pantelleria?

Se stai cercando dove dormire a Pantelleria, controlla le offerte sempre aggiornate per periodo nella mappa sottostante.

Booking.com

Pantelleria cosa vedere: le migliori attrazioni

Castello di Pantelleria

Situato nel versante settentrionale dell’isola, sul lungomare della città, si tratta di un castello di origine medievale costruito in pietra lavica e usato come prigione fino al 1975. E’ aperto da giugno a settembre e ospita diversi eventi.

Arco dell’Elefante

Si trova sulla costa orientale dell’isola; si tratta di uno scoglio di pietra lavica che deve il nome alla sua strana forma, che ricorda la proboscide di un elefante.

Acropoli di San Marco e Santa Teresa

Sono i resti degli antichi insediamenti d’epoca punica e romana, infatti su queste due colline si trovavano tutti gli edifici con funzioni politica, pubblica e sacra.

Cose da fare a Pantelleria e dintorni

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo