Sciacca: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Sciacca cosa vedere in questa bellissima città siciliana? Le attrazioni sono tante, una più bella dell’altra, siete curiosi?

Adagiata sulla cima di una rupe bianca, Sciacca abbraccia con lo sguardo il panorama marino circostante.

Ci sono tanti motivi per visitare Sciacca: la ceramica, il carnevale e le terme romane.

La bellezza di questa città sicula si esprime nelle testimonianze architettoniche medievali, negli edifici ecclesiastici e nel fascino tipico delle città marine.

Il nome deriverebbe dall’arabo Shaqqah che significa “separare”, “dividere”, “fendere” poiché ai tempi del dominio musulmano era il confine che separava due province o distretti o contrade, difatti la città si trovava quasi a metà strada fra l’araba Marsala e la berbera Girgenti.
Secondo altri studiosi il nome sarebbe invece derivante da termine arabo Xech, “signore” o “persona illustre”, così venivano chiamati gli arabi che governavano le piazze.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B a Sciacca

Cosa vedere a Sciacca

Duomo

La chiesa madre si trova in Piazza Don Minzoni. Fu edificata nel 1108 per volere di Giulietta figlia di Ruggero e fu consacrata a Santa Maria Maddalena.

Ne ammiriamo lo stile barocco della facciata, le statue dedicate ai santi ed all’interno affreschi e decori, come la Madonna della Catena, che si trova nella quinta cappella, e l’affresco sul soffitto della navata centrale raffigurante l’Apocalisse.

Prenota -> Tour nel Museo della Casa del Sapone

Castello Luna

Fu costruito nel 1380 dal vicario di Sicilia, Guglielmo Peralta che fece sposare la figlia con il nobile Arturo di Luna (da qui il nome).

Da questo maniero possiamo ammirare un meraviglioso panorama, attualmente ne sono rimaste conservate quattro parti: parte delle mura di cinta, la base della torre grande, la torre cilindrica a due piani e il Palazzo del Conte.

Sono andate perdute invece parte delle mura e delle torrette di vedetta.

Palazzo Steripinto

Fu realizzato agli inizi del 1500 da Antonio Noceto in stile catalano-gotico. Ne ammiriamo la fitta serie di bugne di pietra in forma di punta di diamante, con ornamenti di smerli e bifore.

Castello Incantato

Amate i luoghi misteriosi? La particolarità di questo luogo sono i bizzarri dipinti che vi si trovano all’interno, realizzati da Filippo Bentivegna, detto “Testi”, mentre all’esterno, nel giardino, vi si trovano più di 3.000 sculture di teste scolpite dallo stesso Bentivegna in tronchi d’albero e rocce. C’è anche una sorta di labirinto fatto di cunicoli.

Prenota -> Castello Incantato, biglietti saltafila

Visitare Sciacca: cose da fare

Vedere il Museo Scaglione

Si trova nei pressi del Duomo di Sciacca ed è la casa-museo dedicata all’appassionato d’arte e gran collezionista Francesco Scaglione. Fu inaugurata nel novembre del 1988 e preserva un patrimonio storico-culturale davvero notevole: mobili e ceramiche antiche, monete risalenti al periodo romano, dipinti di pittori italiani e stranieri del ‘700 ed ‘800, fotografie storiche, cartoline, armi etc.

Passeggiare a Capo San Marco

Non può mancare una passeggiata in spiaggia: si tratta di un lido attrezzato, con zone libere, dal mare limpido e il fondale basso, adatto ai bimbi.

Visitare le Grotte del Caricatore

Un tempo vi veniva conservato il grano prima di essere spedito via mare. Si possono visitare i cunicoli e le gallerie.

Booking.com
Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo
Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt