traghetti isola del giglio

Traghetti Isola del Giglio

L'isola del Giglio è una perla dell'Arcipelago Toscano, ed è facilmente raggiungibile dal promontorio dell'Argentario. La compagnia che serve la tratta è la Toremar.

Il Giglio è un'isola tutta da scoprire, offre spiagge molto diverse tra loro ed insenature di particolare bellezza immerse in acque limpidissime. L’isola è la meta ideale per tutti gli amanti delle immersioni e del mondo subacqueo.

Qui di seguito puoi prenotare il traghetto per l'Isola del Giglio confrontando i migliori prezzi, orari e compagnie.

Servizio traghetti a cura di Traghettilines

Info

Traghetti Isola del Giglio: le tratte​

traghetti per il Giglio partono soltanto da Porto Santo Stefano, sulla costa settentrionale dell’Argentario, dove la Toremar garantisce regolarmente i collegamenti tutto l’anno con diverse partenze giornaliere, permettendo a tutti i passeggeri di scegliere l’orario più comodo per il loro viaggio.

Traghetti Isola del Giglio: gli orari

Per le piccole dimensioni del porto, i traghetti per il Giglio sono di dimensioni leggermente inferiori rispetto a quelli utilizzati sulle altre isole dell’arcipelago toscano, le partenze sono soltanto diurne, la traversata è piacevole, il tempo di percorrenza è di un’ora soltanto.

Traghetti Isola del Giglio: navigazione e opzioni di viaggio

Anche se più piccoli, i traghetti per il Giglio trasportano sia passeggeri che veicoli, hanno gli stessi comfort di tutte le altre navi, quali lo snack bar, il solarium, la sala poltrona e servizio wi-fi.

Le aree comuni sono accessibili a tutti i passeggeri che hanno la possibilità di acquistare il solo passaggio ponte senza poter aver una sistemazione assegnata. Sul ponte esterno è possibile ammirare, comodamente seduti, un suggestivo panorama.

casi particolari

Traghetti per Isola del Giglio con auto​

Ad eccezione degli aliscafi, tutti i traghetti permettono il trasbordo degli autoveicoli.

In linea di massima, se volete imbarcare un’auto dovete presentarvi al punto d’imbarco circa due ore prima della partenza. Il conducente, seguendo le indicazioni fornite dal personale di bordo del traghetto, dovrà (lui e solo lui) guidare l’auto fino al punto che è stato assegnato. Gli altri compagni di viaggio, invece, dovranno salire a piedi.

Durante il tragitto non è possibile tornare nell’auto, quindi fate sempre molta attenzione a portare con voi tutto ciò di cui potreste aver bisogno.

Auto a GPL

Per questi veicoli sono previsti degli appositi spazi dove poterli parcheggiare. Inoltre, condizione richiesta dalla maggior parte delle compagnie, il serbatoio deve essere semivuoto.

Traghetti per Isola del Giglio con moto

La fase di prenotazione traghetto è identica e, come nel caso dell’auto, anche per imbarcare la moto dovete presentarvi al punto d’imbarco circa due ore prima della partenza.

Poco prima dell’arrivo in porto, sempre il personale di bordo vi annuncerà l’inizio dei preparativi di sbarco. Seguendo le indicazioni date, dovrete semplicemente raggiungere la moto e guidarla fuori dal traghetto.

Traghetti per Isola del Giglio con camper

Le modalità di prenotazione traghetto non cambiano, anche nel caso vogliate portare con voi il camper.

Cambiano ovviamente i prezzi, ma se usate il nostro motore di comparazione riuscirete a risparmiare più di qualcosa grazie alle offerte promozionali.

Traghetti per Isola del Giglio con cani

Come si comportano le compagnie di navigazione riguardo l'imbarco dei nostri amici a quattro zampe?

Ecco le principali linee guida.

Toremar

In generale, gli animali domestici, e quindi i cani, sono ammessi solo sui ponti esterni e nei ricoveri idonei (fino a esaurimento disponibilità), mentre non sono ammessi in sala poltrone. Anche qui vige la regola del guinzaglio e della museruola.