Pisa: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Pisa è una piccola città situata sul versante occidentale della regione Toscana e rappresenta un luogo tra i più apprezzati al mondo per la sua iconica torre pendente. Tuttavia ha molto altro da offrirti, e quindi vale la pena considerala se stai pianificando un week-end in questa attraente e tranquilla città italiana.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B a Pisa

Cosa vedere a Pisa: luoghi d’interesse

Pisa è una città che mantiene ancora intatto il suo porto (Marina di Pisa) e di conseguenza anche l’economia ne trae benefici. Inoltre, grazie a edifici come la Torre ha un’infrastruttura turistica fiorente, mentre dal punto di vista storico-culturale vanta una vasta gamma di edifici e chiese. Inoltre ci sono alcuni interessanti musei da visitare e suggestivi percorsi da effettuare lungo le sponde dell’Arno.

La Torre Pendente

  • Dove: Piazza del Duomo
  • Quando: tutti i giorni dalle 9,00 alle 18,00
  • Quanto: biglietti

La Torre di Pisa è diventata famosa per la sua caratteristica inclinazione. Costruita nel XII secolo, si scoprì tempo dopo che le fondamenta instabili furono le responsabili dell’accaduto. Ancora oggi la Torre si presenta in tali condizioni e le sovraintendenze nazionali e locali hanno provveduto a prendere misure adeguate per evitare che possa crollare definitivamente. Oltre che ideale per scattare foto divertenti, va sottolineato che dal punto di vista strettamente architettonico, la Torre di Pisa si compone di sei file di archi in pietra dura e che permettono di salire fino all’estrema sommità da cui si può ammirare l’intera città.

Il Battistero

  • Dove: Piazza del Duomo
  • Quando: tutti i giorni dalle 9,00 alle 18,00
  • Quanto: biglietti

A Pisa c’è da ammirare anche il Battistero, ossia una struttura realizzata quasi in contemporanea con la Torre e che venne edificata in sostituzione del vecchio battistero. La struttura tra l’altro si erge verso il cielo fino a 54 metri e presenta svariate statue, una serie di archi e diverse tipologie di decorazioni. Inoltre, la cupola vanta un tetto rifinito soltanto per metà: una prima parte è ricoperta da tegole di colore arancione, mentre la seconda appare nuda in quanto non è mai stata completata. All’interno del Battistero ci sono interessanti affreschi e stucchi nonché altari finemente decorati.

Cattedrale di Santa Maria Assunta

  • Dove: Piazza del Duomo
  • Quando: tutti i giorni dalle 9,00 alle 18,00
  • Quanto: biglietti

Questa Cattedrale è anch’essa una bella struttura che vale quindi la pena visitare in occasione di un week-end a Pisa. La sua costruzione ebbe inizio nell’XI secolo e terminò nell’anno 1092. La facciata è decorata con bellissimi archi in pietra marmorea e vanta anche tre porte di bronzo. Inoltre, l’interno è assolutamente magnifico; infatti devi sapere che la navata principale propone un soffitto ricoperto d’oro e anche la cupola non è da meno poiché presenta uno splendido affresco con a tema l’Assunzione di Maria. La Cattedrale è ubicata in Piazza del Duomo 23, è visitabile tutti i giorni dalle 9,00 alle 18,00 e ad un prezzo di 5,00 Euro.

Cosa fare a Pisa

Passeggiare lungo il fiume Arno

Il fiume Arno è uno dei più lunghi d’Italia e la città di Pisa è stata costruita attorno ad esso. Il bacino idrico si snoda su un percorso di 241 chilometri e sorge presso il Monte Falterona. La parte dell’Arno che attraversa la città di Pisa si rivela tra l’altro un luogo ideale da percorrere a piedi e ammirare le case circostanti e l’architettura che le caratterizza, ottenendo quindi spunti per scattare alcune foto ricordo molto suggestive.

Camminare lungo il Borgo Stretto

Se in occasione di un week-end a Pisa intendi scoprire l’architettura durante lo shopping cittadino, devi sapere che per quest’ultimo è di fascia alta nella zona denominata Borgo Stretto e che ti propone tantissimi negozi, boutique e rinomate caffetterie. Se tuttavia non sei interessato a ciò, puoi sempre soffermarti su alcuni edifici della zona ed ammirarne la loro bellissima architettura.

Visitare la Torre Guelfa

Questa struttura attraente e a dir poco accattivante, si trova esattamente sulle sponde dell’Arno e fa parte dell’antica cittadella. Nello specifico si tratta di un insieme di palazzi che nel periodo compreso tra il XIII e il XIV secolo fecero diventare questo contesto il principale di Pisa. In epoca moderna la Torre è stata ristrutturata e riaperta al pubblico. Una volta salito fino in cima, avrai la possibilità di ammirare a 360 gradi la città, il fiume Arno ad ampio raggio nonchè la mitica Torre, il Battistero e altre chiese del comprensorio pisano.

Come arrivare a Pisa

Pisa è raggiungibile in diversi modi come ad esempio in treno con corse regolari da e per Firenze e Lucca e la stazione principale è quella denominata Pisa Centrale. Clicca qui per i biglietti in offerta.

L’aeroporto Galileo Galilei di Pisa è invece lo scalo primario della regione Toscana, e vanta una serie di Hub che consentono di far decollare ed atterrare centinaia di voli ogni settimana operati da svariate compagnie aeree nazionali e internazionali. Clicca qui per i biglietti low-cost.

Anche i servizi di autobus e taxi sono decisamente efficienti così come la rete autostradale. Quest’ultima infatti ti permette di raggiungere la città tramite la A11 con uscite sia a Pisa Nord che a Pisa Aeroporto.

Cosa e dove mangiare a Pisa

  • Bordatino alla pisana: è un antico e tradizionale piatto pisano e livornese realizzato con una passata a base di fagioli, cavolo nero e farina gialla.
  • Pallette: si tratta di una polenta condita con ragù di manzo, maiale, coniglio e salsa con funghi.
  • Pappa al pomodoro: è una pietanza elaborata con pane, pomodoro, spezie varie e olio extravergine di oliva.
  • Trippa alla pisana: questo è un piatto della tradizione contadina pisana ricco di proteine e preparato con trippa di vitello condita con pomodoro e olio extravergine d’oliva.
  • Pasta e ceci: si tratta di un primo piatto tipico dell’arte culinaria locale con i ceci interi misti a pasta corta.
  • Trenette alla renaiola: questa è un’antichissima ricetta locale che prevede l’uso di pasta condita con aringhe affumicate e rape.
  • Cantuccini col Vin Santo: questi biscotti vengono prodotti come da tradizione in tutta la Toscana ed abbinati ad un nettare estratto da uva come il Trebbiano e la Malvasia.

Tra i tanti locali in cui mangiare davvero bene ti consigliamo:

Trattoria Alla bona Pisa -Via Santa Maria 127 -Telefono: 050 550437. Questo locale prepara pietanze a menù fisso e alla carta e anche piatti vegetariani e di natura biologica.

Dove dormire a Pisa

Se hai deciso di pianificare una visita alla città di Pisa devi sapere che per dormire puoi optare per diversi quartieri. Tra i più comodi ci sono quelli di Santa Maria che è vicinissimo alle principali attrazioni, di San Francesco più tranquillo oppure di Sant’Antonio che si trova a sud del fiume Arno e che propone una serie di strutture ricettive economiche.

Leggi di più –> Dove dormire a Pisa

Booking.com
Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo
Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt