La Spezia: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Se ancora non avete visto La Spezia, questa potrebbe essere l’occasione giusta per visitare la bella città che si affaccia sul romantico Golfo dei Poeti e si trova vicino alle incantevoli Cinque Terre. Le attrazioni del posto sono davvero tante e per tutti i gusti, infatti La Spezia si culla tra mare e monti e offre un’architettura variegata che oscilla tra palazzi liberty e arte contemporanea.

Visitare La Spezia sarà un’esperienza indimenticabile, per questo elencheremo qui di seguito le cose da vedere e da fare in questa città ligure.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B a La Spezia

Prenota -> Crociera alla Cinque Terre partendo da La Spezia

Cosa vedere a La Spezia

Castello San Giorgio

Una delle prime attrazioni da vedere a La Spezia, è Castello di San Giorgio, oggi sede del Museo Civico Archeologico: si trova sulla collina del Poggio e guarda verso il golfo cittadino. All’interno del castello sono presenti testimonianze delle ere preistorica e protostorica, con cimeli risalenti all’età del rame e del ferro che fanno comprendere quali potevano essere le caratteristiche spezzine di allora. Al piano superiore del museo potrete vedere la Collezione Fabbricotti, fatta di pezzi di immenso valore che rievocano la vita sociale della città dei Luni, di oltre dieci secoli fa. All’interno è possibile ammirare il mosaico lunense che rappresenta una nereide sopra un mostro marino e le lastre dipinte in terracotta, risalenti all’età romana e sulle quali è raffigurato un altro mostro del mare.

Come arrivare al Castello San Giorgio: dista 500 metri a piedi dalla stazione centrale, passando per via del Prione. In auto dovete passare per l’autostrada A15 verso La Spezia e percorrere via XXVII Marzo.

Quando: d’inverno, dal mercoledì alla domenica, 09.30-12.30, 14.00-17.00; il lunedì solo mattina.
In estate dal mercoledì alla domenica, 10.30-17.30, lunedì 10.30-13.30.
In autunno e primavera, dal mercoledì alla domenica, 09.30-17.00, lunedì dalle 09.30 alle 13.30.

Quanto: il ticket costa 5,00 € a persona, 4,00 € bambini dai 6 ai 18 anni e over 65. 3,50 € comitive scolastiche. Ingresso gratuito per guide turistiche, giornalisti e bambini sotto i 6 anni.

Museo Tecnico Navale

Il Museo Tecnico Navale spezzino ha più di 50 anni e racchiude tutti i musei navali del Paese, al suo interno potrete scorrere l’evoluzione delle navi nel tempo e ammirare prototipi di imbarcazioni sin dal 1860 e vascelli risalenti al XV, XVI e XVII secolo. È presente la Sala sulle Armi Subacquee dove è narrata l’evoluzione del siluro, il primo tra tutti quello usato nel 1875 e proseguendo con quelli utilizzati durante le Guerre Mondiali. Ci sono poi la Sala dei Mezzi d’Sssalto e quella dedicata alle Armi Antiche.

Come arrivare al Museo Tecnico Navale: si può arrivare partendo dalla stazione ferroviaria con i mezzi pubblici in 15 minuti.

Quando: tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30.

Quanto: Ingresso gratuito, previa oblazione di 1,55 € a favore dell’Istituto Andre Doria.

Museo Civico Amedeo Lia

Il Museo Civico Amedeo Lia raccoglie i pezzi appartenuti all’omonimo collezionista, il quale donò circa mille opere, suddivise in ben 13 sale, che racchiudono un periodo storico che parte da quelli classico, tardo antico, medievale, per chiudere con il XVIII secolo. Potrete vedere miniature, sculture in tanti materiali, dipinti, maioliche, vetri, ecc… Nella Collezione Primitivi ammirerete opere di immenso valore come le tavole di Memmi, Lorenzetti, Daddi e tanti altri e le tempere di Tiziano, Canaletto, Raffaello giovane, Pontormo e Tintoretto.

Come arrivare al Museo Amedeo Lia: dalla stazione ferroviaria dovete percorrere via Prione per circa 10 minuti a piedi.

Quando: dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 18.00.

Quanto: il biglietto costa 10,00 €; 7.00 € per grandi gruppi e ragazzi tra i 14 e i 18 anni; 5,00 € per i bambini dai 6 ai 13 anni e per gli over 70; gratis per under 6 anni, studenti universitari di lettere e facoltà umanistiche, accompagnatori di gruppi e per chi compie gli anni il giorno della visita.

Piazza Verdi

Piazza Verdi oggi è completamente rinnovata, presenta elementi architettonici, totem colorati e archi squadrati disegnati sulla vecchia struttura abbastanza nuda. Da qui si possono ammirare scorci incantevoli, soprattutto di notte, quando la città è illuminata. Sono presenti anche alcuni mosaici di Prampolini e Fillia che risalgono agli anni trenta del secolo scorso.

Come arrivare a Piazza Verdi e quando: scendendo la Scalinata di San Giorgio, oppure passando per Piazza Cavour dalla stazione dei treni. È collegata dalle linee 1, 12, 14 e 16, che costano 1,50€. La piazza è sempre aperta.

Il Ponte Tahon di Revel

Il Ponte di Revel è realizzato in stile moderno ed è caratterizzato dal colore bianco; si tratta di un ponte levatoio contemporaneo, costruito nel 2014, che collega il centro storico con il porto turistico attraverso i giardini pubblici. Il progetto mirava a valorizzare la passeggiata usando il colore bianco che, durante il tramonto e la notte, lo rende spettacolare.

Come arrivare e quando: prendendo i bus 3, L e Pianazze, oppure con una camminata di neanche 10 minuti da via del Prione. Il ponte è sempre accessibile.

Cosa fare a La Spezia

Fare spesa al Mercato di La Spezia

Il Mercato cittadino risale all’Ottocento e sin da allora è sempre stato operativo; è stato recentemente ristrutturato e l’antico ferro battuto sostituito.
Questo noto Mercato è caratterizzato dal fatto di commerciare prodotti ittici locali e a KM 0; qui è possibile fermarsi a pranzo e assaporare i sapori tipici del posto, come la Mesciua.

Prenota -> Tour del mercato di La Spezia con lezione di cucina ligure

Come arrivare al Mercato di La Spezia: passando per Corso Cavour o per via del Prione.

Orari: ogni giorno, chiuso la domenica.

Passeggiare per Carugio Drito, ovvero via del Prione

Un tempo chiamata Carugio Drito, via del Prione è la strada principale più antica di La Spezia.

Via del Prione è la via del passeggio e dello shopping cittadino, dove troverete bar, boutique, botteghe, ristoranti ed è il posto giusto se cercate movida e vivacità.

Come arrivare a via del Prione: si trova nel centro storico, a soli 10 minuti di camminata dalla stazione ferroviaria e raggiungibile con i bus 3, L e S, che partono proprio dalla stazione. I biglietti per il bus costano 1,50 €.

Scendere le Scalinate di La Spezia

Per conoscere la città di La Spezia, è d’obbligo passare per le sue scalinate che uniscono la parte bassa della città, tipicamente marinara, con quella alta, caratterizzata dalle colline.
Camminando su queste scalinate ammirerete anche le palazzine in stile liberty tipiche del posto, con decori che risalgono all’ottocento e al novecento.

La Scalinata della Cernaia e quella dedicata a Lazzaro Spallanzani sono le più note: la prima è rimasta illesa nel tempo e risale ai primi anni del XX secolo; la seconda, invece, funse da rifugio antiaereo durante la II Guerra Mondiale. Queste scalinate sono arricchite da gradini sagomati, giochi di prospettive e ringhiere arricciate sulle doppie rampe contrapposte a ventaglio.
La Scalinata di San Giorgio consente di ammirare la città dall’alto e comprende una vista a strapiombo sul mare.

Come arrivare alle scalinate e quando: si trovano vicino al centro di Spezia e dalla stazione ferroviaria e sono sempre accessibili.

Frequentare i giardini pubblici di La Spezia

Ai Giardini Pubblici hanno luogo molte feste cittadine come la Festa de Mare e la Fiera di San Giuseppe: lo stile degli elementi è liberty ed è possibile ammirare una serie di piante tipiche.
I giardini costeggiano la passeggiata del lungomare.

Come arrivare e quando: i giardini fiancheggiano viale Italia e sono sempre accessibili. Si arriva camminando per 6 minuti lungo via del Prione con 9 minuti dei bus C, S, L, SC, partendo dalla stazione ferroviaria.

Passeggiata Morin

La Passeggiata Morin è una delle cose da fare a La Spezia, perché veramente piacevole. Ai suoi lati ci sono due file di palme ed è possibile ammirare le Alpi Apuane, le colline e soprattutto il lungomare.
In questa bella passeggiata, la prima domenica agostana, si festeggia il Palio del Golfo, a cui prendono parte i paesi marinari e i migliori canottieri liguri si sfidano nella gara di canottaggio.

Come arrivare e quando: la passeggiata è sempre accessibile e si trova a pochi passi dal Museo Navale, nei pressi dei Giardini Pubblici.

Come arrivare a La Spezia

È possibile arrivare in auto, passando la statale 62 che collega la parte nord est del Paese, la statale 1 Aurelia da Roma Ventimiglia e tramite l’autostrada A15, Parma-La Spezia e A 12, Genova-Livorno.

La Stazione ferroviaria spezzina è importante e collega la città a tutta Italia: controlla qui per i biglietti.

Gli aeroporti Galileo Galilei di Pisa e il Cristoforo Colombo di Genova distano rispettivamente 85 km e 110 km dalla città che è priva di aeroporto ed entrambi sono ben collegati da bus e treni.

Cosa e dove mangiare a La Spezia

I piatti tipici di La Spezia sono la mesciüa, un piatto tradizionale della cucina locale, gli sgabei, un piatto della Lunigiana, il pesto, un condimento originario ligure e la focaccia.

Prenota -> Tour gastronomico di La Spezia

Per quanto riguarda i locali, potrete recarvi da:

  • Il Ristorantino di Bayon, che serve pesce locale e piatti tipici con luci soffuse e arredi in legno. Lo trovate in via Felice Cavallotti, 23, al numero: 0187.73229.
  • L’Osteria da Bartali, con menù a base di carne e pesce, ma anche di piatti vegetariani e dolci caserecci. Lo troverete in via del Torretto 64/66 e al numero: 0187.730889.

Dove Dormire a La Spezia

A La Spezia potrete dormire nel centro storico, spostandovi a piedi. Via del Prione è ricca di negozi e le parallele, come via Cavour e via C. Colombo, sono ricche di piazze, ristoranti e cinema.

Il Quartiere Umberto I si trova a nord del centro storico ed è vicino alla stazione centrale. Soprattutto se avete in mente di visitare le Cinque Terre, questa è la zona ideale in cui dormire.



Booking.com

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo