I migliori posti da visitare nella Valle d’Aosta

La Valle d’Aosta è una regione che può vantare il fascino del luogo di confine, la bellezza rilassante dei paesaggi alpini e la ricchezza storica dei tanti avamposti umani creati tra le montagne nel corso dei secoli.

Sebbene sia nota e rinomata soprattutto per le vacanze invernali, la più piccola regione italiana può essere una valida scelta per tutte le stagioni.

In questa guida vogliamo darti i migliori suggerimenti sui posti da vedere da queste parti!

Posti da visitare in Valle d’Aosta

Forte di Bard

forte di bard

E’ un imponente presidio militare che risale alla notte dei tempi, sorge alla sinistra della Dora Baltea all’inizio della gola che conduce a Donnas. Attualmente ospita esposizioni di arte antica, moderna, contemporanea e di fotografia. Al suo interno c’è persino un albergo!

  • Come arrivare: Bard è accessibile in auto dalla SS. 26 della Valle d’Aosta e con l’autostrada A5, con uscita ai caselli di Pont-Saint-Martin a sud e di Verrès a nord, a 6 e 9 km di distanza. Molto comodo anche il treno, dato che la stazione di Hone-Bard dista appena 600 metri dal forte.
  • Dove dormire: Consulta le offerte di Hotel e B&B
  • Biglietti & Altro: Intero: 8,00 € – Ridotto (over 65): 7,00 € – Scuole: 5,00 €

Parco Nazionale del Gran Paradiso

Aosta

aosta cosa vedere

Il capoluogo è una meravigliosa cittadina ricca di patrimonio storico. Aosta veniva chiamata la “Roma delle Alpi”, e questo dovrebbe farti capire cosa troverai da queste parti: tanti monumenti di epoca romana!  A questi si aggiunge anche il lascito medievale con la Cattedrale, che domina la città grazie ai suoi due campanili che con 60 metri di altezza sono le costruzioni più alte dell’intera Valle d’Aosta.

Leggi di più –> Aosta: cosa vedere e fare

Courmayeur

courmayer cosa vedere

Courmayeur è il Paradiso degli sciatori, e non sono per la funivia Skyway che la collega direttamente alla vetta del Monte Bianco. In inverno altre funivie permettono di accedere in pochi minuti a un comprensorio sciistico che offre ben 100 km di tracciati in 33 piste con notevoli dislivelli, tra cui l’Arp, che permette di sciare a 2.755 metri di altitudine.

Leggi di più –> Courmayeur: cosa vedere e fare

Castelli

castello fenis

La Valle d’Aosta è ricca di castelli e avamposti di vario genere. Qui ti presentiamo una selezione dei più noti e rilevanti.

Il Castello di Fénis è forse la più celebre e affascinante tra le dimore fortificate valdostane; sede prestigiosa degli Challant, il Castello risale al XVI secolo e sorge su una lieve altura priva di difese naturali: questa particolare caratteristica unisce le peculiarità della classica struttura castellare con quella della residenza nobiliare.

Il Castello di Verrès si erge su un promontorio roccioso che domina l’omonimo abitato; nacque come fortezza militare nel XIV secolo e oggi si presenta praticamente privo di elementi decorativi, anche all’interno è semplice ed essenziale.

Il Castello Savoia sorge ai piedi del Colle Ranzola in Località Belvedere da cui si gode di un ampio panorama sulla valle e sulle cime del Monte Rosa. Realizzato in stile medievale su volontà della Regina Margherita, si articola su tre piani: il piano terra con i locali da giorno, il piano nobile con gli appartamenti reali ed il secondo piano riservato ai gentiluomini di corte, questo però non è visitabile, i sotterranei ospitano le cantine.

Il Castello di Saint-Pierre si trova arroccato su uno sperone roccioso che sovrasta l’omonimo comune e ospita il Museo regionale di scienze naturali. Purtroppo ad oggi è in fase di restauro e quindi chiuso al pubblico.

Prenota –> Tour dei Castelli della Val D’Aosta in mezza giornata

Leggi di più –> I migliori castelli della Valle d’Aosta

Parco naturale Mont Avic

Istituito nel 1989, tutela l’alta valle del Torrente Chalamy nel comune di Champdepraz. Si tratta di un parco ricco di specchi d’acqua e paesaggi suggestivi. Diversi sono anche i sentieri, il più frequentato parte dalla valle di Champorcher ed attraverso il Colle del Lac Blanc scende nel vallone di Champdepraz, per raggiungere poi il Grand Lac.

  • Come arrivare: Il Parco è raggiungibile dall’autostrada A5 Torino – Aosta uscendo al casello di Verrès o al casello di Pont-St-Martin. In treno, è raggiungibile con la linea Chivasso-Aosta, stazione di Verres.
  • Biglietti & Altro: L’accesso al Parco è libero

Monte Rosa

Il Monterosa Ski con i paesi di Champoluc, Gressoney e anche Alagna in Piemonte, è uno dei maggiori comprensori sciistici di tutta Italia, conta infatti 180 km di piste, 27 impianti di risalita e circa 66 piste.

Santuario di Notre-Dame de Guérison

Attrazione da visitare quando sei a Courmayeur, ma solo d’estate, visto che d’inverno è irraggiungibile. Da lì si gode una splendida vista del Monte Bianco.

Cogne

Ex-centro estrattivo e una delle porte per il Gran Paradiso, Cogne si segnala sia per le miniere che per le cascate di Lillaz. In inverno, ghiacciandosi completamente, diventano meta per i professionisti dell’arrampicata su ghiaccio.

Introd: Castello e Parco Faunistico

Introd è una piccola località nota per essere meta di vacanze papali. Qui ti segnaliamo la presenza del cosiddetto Parc Animalier, dove potrai avvistare animali rari come lo stambecco, la marmotta e altri. Stupenda opera architettonica e ingegneristica è il Pon Nou, che porta a valle, e da non perdere c’è il Castello, risalente attorno al XII secolo. Sorge su un promontorio protetto dalle gole del torrente Savara e della Dora di Rhemes, e dalla sua sommità è possibile vedere il Monte Bianco e le principali cime che circondano Aosta.

  • Come arrivare: da Courmayeur percorrere la strada statale n° 26 direzione Aosta fino a Villeneuve, da lì si prosegue per pochi chilometri fino ad Introd.
  • Dove dormire: Consulta le offerte di Hotel e B&B

Osservatorio astronomico Saint-Barthélemy

  • Come arrivare: Autostrada A5 Torino/Aosta. Uscire al casello di Nus ed imboccare la strada regionale n°36 per Saint-Barthélemy; dopo 16 km si raggiunge il capoluogo, il villaggio di Lignan (sede dell’Osservatorio astronomico e del Planetario).
  • Biglietti & Altro: Maggiori info qui

Monte Cervino

La Thuile e dintorni

La Thuile si trova lungo la strada internazionale che collega la Valle d’Aosta alla Francia. Il suo territorio è caratterizzato da alte montagne, vasti ghiacciai e fitte foreste, ed è un paradiso per gli escursionisti.

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo