Orvieto: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Orvieto è una delle perle del Centro Italia, si trova in provincia di Terni, in Umbria, ai confini col Lazio, ed è una città medievale per eccellenza. Orvieto vanta numerose attrattive: storiche, artistiche, enogastronomiche.

In questa guida vi daremo alcuni suggerimenti su cosa fare ad Orvieto, le cose da vedere e non perdersi.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B ad Orvieto

Orvieto: origini e storia

Sappiamo che il nome deriva dal latino: urbs vetus, ovvero “città vecchia”.

Presumibilmente fu fondata dagli Etruschi nel IX-VIII secolo a.C., quando veniva chiamata Velzna. L’economia fiorente della città si basava sulla produzione delle ceramiche e sulla lavorazione dei bronzo.

Fu invasa dall’esercito barbarico nel 254 a.C. e venne rasa al suolo, venne dominata da Alarico e da Odoacre divenendo teatro di tante battaglie. Sappiamo che fu occupata dai Longobardi di Agilulfo nel 596 d.C. e poi che divenne una città cristiana con le costruzioni di abbazie e monasteri.

Non è finita: sotto papa Adriano IV, Orvieto diventa lo scenario degli scontri fra guelfi e ghibellini.

Attorno al 1300 nuovi scontri attendono la città: papa Martino IV porta con sé l’esercito francese a cui i cittadini si ribellano. Orvieto, infine, verrà annessa al Regno d’Italia solo nel 1860.

Visitare Orvieto ci lascia affascinati: questa città che si erge su una rupe di tuffo sembra propendere verso il cielo, quasi sospesa, ricca di meraviglie da non perdere. Vi consigliamo vivamente di acquistare la Orvieto City Pass, che comprende accesso e visita alle nove principali attrazioni della città.

Cosa vedere ad Orvieto

Duomo di Orvieto

Per importanza e rilievo artistico, è il secondo duomo gotico italiano dopo quello di Milano. Fu costruito a partire dal 1290 e venne terminato verso il 1500. Fra gli artisti più importanti che vi hanno lavorato citiamo: Arnolfo di Cambio, Lorenzo Maitani e l’Orcagna.

All’interno ammiriamo: la Cappella del Corporale e quella di San Brizio. Il corporale della cappella è quello del Miracolo di Bolsena, macchiato dal sangue uscito da un’ostia nel 1263 (il Duomo è stato costruito proprio per avere un luogo in cui venerare l’oggetto). Alla cappella lavorarono il Beato Angelico e Benozzo Gozzoli oltre a Luca Signorelli.
Come arrivare: si trova nell’omonima piazza del Duomo, nel cuore della cittadina
Orari: Novembre – Febbraio 9,30 – 13,00 14.30- 17.00
Marzo e Ottobre 9,30 – 18,00
Aprile – Settembre 9,30 – 19,00
Domenica e festivi:
Novembre – Febbraio 14,30 – 17,30
Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre 13,00 – 17,30
Giugno, Luglio, Agosto e Settembre13,00 – 18,30
Costo del biglietto: Duomo, Cappella di San Brizio e altri musei del circuito 5 € (incluso nella Orvieto City Pass)

Piazza del Popolo a Orvieto

Il cuore pulsante della città, luogo principale fra le cose da vedere ad Orvieto. Qui osserviamo il palazzo del Capitano del Popolo, con la strana torre e la bella scala che porta al salone d’ingresso.
Come arrivare: è al centro della città
Orari: sempre aperto
Costo del biglietto: gratis

Pozzo di San Patrizio a Orvieto

Perché si chiama così? Perché è simile alla grotta dove si rifugiava il santo irlandese. Fu costruito nel 1527 per volere di papa Clemente VII che affidò l’incarico a Giuliano da Sangallo il Giovane.
Il pozzo è profondo 62 metri ed è interamente scavato nel tufo. La luce arriva da 72 finestre aperte verso il centro del pozzo. Si scende attraverso 258 scalini.
Come arrivare: si trova in Piazza Cahen, alla fine di Viale Cavour
Orari: Gennaio, febbraio, novembre, dicembre: 10,00 – 16,45; Marzo, aprile, settembre, ottobre: 9,00 – 18,45; Maggio, giugno, luglio, agosto: 9,00 – 19,45
Costo del biglietto: 5 euro (incluso nella Orvieto City Pass)

Pozzo della Cava a Orvieto

Meno celebre, ma decisamente più antico (è di origine etrusca) è allo stesso modo scavato nel tufo, ed è profondo 36 metri.

  1. il pozzo circolare con un diametro di 3,4 m
  2. il pozzetto “a pedarole”, con una sezione rettangolare 60×70 cm, di epoca etrusca
  3. il cunicolo in fondo al pozzo, con un’altezza di circa 170 cm ed una lunghezza di circa 20 m.

Come arrivare: si trova in via della Cava 28

Orari: solitamente aperto dalle 9 alle 20

La Fortezza di Albornoz a Orvieto

Costruita a partire dal 1359 e ricostruita solo nel 1450 quando Orvieto si assoggetta al papato.
Come arrivare: nei pressi del pozzo di San Patrizio
Orari: Novembre-Febbraio: 10,30 – 16,30
Marzo, aprile, settembre, ottobre: 10:00 – 19:00
Maggio -Agosto: 10,00 – 20:00
Costo del biglietto: gratis

Orvieto cosa fare

Innanzitutto vi consigliamo questo fantastico tour in e-bike della città con cena inclusa.

Visitare la Città sotterranea

Da non perdere le gallerie scavate nel tufo sotto la città. Si tratta di un labirinto formato da 1200 grotte, cunicoli, pozzi e cisterne.
Come arrivare: partenza da Piazza del Duomo
Orari: tutti i giorni alle ore 11,00; 12,15; 16,00; 17,15
Costo del biglietto: 6 euro (inclusa nella Orvieto City Pass)

Da provare: aperitivo serale nella Città sotterranea

Vedere la Torre del Moro

Il Moro era il proprietario del palazzo sottostante la torre, il suo vero nome era Roberto di Sante.
Nel corso dei secoli la torre è appartenuta a diversi proprietari ma soprattutto al Papato che nel 1515 la cedette insieme ad altri edifici ecclesiastici. 250 gradini che vi permetteranno di accedere ad un panorama magico. L’orologio è stato installato 1885 e funziona benissimo.

Come arrivare: nei pressi di Piazza del Duomo
Orari: sempre
Costo del biglietto: incluso nella Orvieto City Pass

Visitare i Palazzi Papali

Sono tre edifici voluti da Urbano IV, Gregorio X e Martino IV, tutti costruiti intorno al 1300, che oggi ospitano il Museo dell’Opera del Duomo. All’interno ammiriamo le Stanze delle Meraviglie con le opere Madonna in trono con bambino di Coppo di Marcovaldo, due opere di Simone Martini (Madonna con Bambino e angeli e Madonna con il Bambino e i santi Maria Maddalena, Domenico, Pietro e Paolo e la  Maddalena di Luca Signorelli.
Come arrivare: piazza del duomo
Orari: da Novembre a Febbraio 10-13 / 14-17 (chiuso martedì)
Aprile a Settembre 9,30-19
Ottobre e Marzo 10-17 (chiuso martedì)
Costo del biglietto: Museo, Duomo, Cappella di San Brizio e altri musei del circuito MODO 5 €

Orvieto per bambini

Se viaggiate con i bimbi non mancate una visita ai Giardini Comunali con i giochi ed il punto ristoro. Inoltre consigliamo il percorso in funicolare del sentiero delle Piagge passando da Porta Solina. Infine i Giardini della Confaloniera con molti giochi per intrattenere i bambini.

Tags:

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo