Novara: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Sono in pochi a considerare Novara come una città “turistica”, tuttavia il capoluogo piemontese ha molto da offrire sia dal punto di vista storico-artistico che da quello eno-gastronomico.

In questa guida passeremo in rassegna le migliori attrattive di questa città, e daremo alcuni consigli su cosa visitare a Novara.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B a Novara

Cosa vedere a Novara: Luoghi d’interesse

Basilica di San Gaudenzio

Luogo d’interesse della cultura cattolica, la Basilica di San Gaudenzio è situata nel cuore di Novara. La costruzione è nota in tutto il mondo per la sua celebre cupola, progettata dall’architetto Alessandro Antonelli e alta 121 metri. La sua particolare struttura architettonica si compone di tre aree, la cupola, il campanile e la chiesa, erette in epoche differenti. Benché sia particolarmente amata dai turisti e dai visitatori, la Basilica di San Gaudenzio ha un’importanza minore rispetto alle altre presenti sul territorio.

  • Orari: da Lunedì a Domenica: 8:00-12:00 e 14:30-19:00;
  • Prezzi: ingresso gratuito;
  • Indirizzo: Via S. Gaudenzio, 22

Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi

Secondo per importanza (a livello di collezione ed esposizione) al MRSN situato a Torino, vi è il Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi. Situato nell’omonimo Palazzo Faraggiana, nel centro di Novara, il museo presenta eleganti cortili verdeggianti con una veduta incantevole sulla nota cupola della Basilica di San Gaudenzio. Visitando le sale è possibile ammirare una fedele ricostruzione degli ambienti e dei diorami relativi alla tipica fauna dell’Europa non solo. Grazie alla cura per il dettaglio e al gusto moderno-scientifico, il museo rientra tra i più apprezzati dagli amanti della natura. Della medesima importanza è il cortile interno. Questo è studiato per garantire visite a fini didattici ed è arricchito da particolari specie di alberi e arbusti originari della Pianura Padana. Vi è inoltre uno stagno creato artificialmente e abitato dalla flora delle paludi.

  • Orari: Lunedì: chiuso, da Martedì a Venerdì: 9:00-12:00, Sabato: 9:00-12:00 e 14:00-19:00, Domenica: 14:00-19:00;
  • Prezzi: ingresso gratuito;
  • Indirizzo: Via Gaudenzio Ferrari, 13

Castello Visconteo Sforzesco

Costruito tra il 1300 e il 1400, il Castello Visconteo Sforzesco di Novara presenta una maestosa struttura dallo stile tipicamente militare. Nonostante si faccia risalire la struttura al XIV secolo e il XV secolo, alcune fonti collocano la costruzione del castello a più di 2000 anni fa. Proprio per le sue antichissime origini, il Castello Visconteo Sforzesco viene spesso associato alla cultura celtica per via della cinta muraria che lo circonda risalente al periodo romano, circa nel I secolo d.C.. Il suo particolare avancorpo, che in origine appariva probabilmente come un quadrilatero, presenta una lunghezza di 60 metri per ogni lato e sporge per circa 30 metri rispetto alla cinta posta nell’area meridionale della struttura.

Orari: da Lunedì a Domenica: 8:00-19:00;
Prezzi: ingresso gratuito;
Indirizzo: Piazza Martiri della Libertà, 3

Cattedrale di Santa Maria Assunta

La Cattedrale di Santa Maria Assunta, nota anche come il Duomo di Novara, rappresenta il luogo di culto della religione cattolica più importante della città. La struttura, eretta tra il 350 e il 400, viene fatta risalire al vescovo San Gaudenzio. Tra il 1000 e il 1100, la costruzione fu demolita e ricostruita, secondo lo stile romanico, con una pianta a croce latina e la tipica facciata arricchita da un quadriportico. Alla struttura principale vennero poi aggiunte due torri laterali in corrispondenza delle navate e dei matronei. Solo 30 anni più tardi, nel 1132, venne consacrata da Papa Innocenzo II. Nel 1400 la cattedrale fu nuovamente restaurata.

  • Orari: da Lunedì a Domenica: 9:00-12:00 e 15:00-18:00;
  • Prezzo: ingresso gratuito;
  • Indirizzo: Piazza della Repubblica

Cosa fare a Novara

Tour enogastronomico delle cantine novaresi

Novara e i suoi dintorni offrono la possibilità di vivere numerose esperienze enogastronomiche. Infatti, spostandosi nella zona collinare che circonda la città è possibile ammirare panorami meravigliosi, visitare le caratteristiche cantine e prendere parte a degustazioni di vino, grappa e specialità tipiche regionali assaporando salumi, formaggi, riso, miele e dolci tradizionali.

Prenota –> Visita in cantina e degustazione di tre vini DOC Fontechiara

Giornata sul Lago d’Orta

La sua antichissima tradizione feudale, la ricca tradizione enogastronomica e l’atmosfera elegante rende il Lago d’Orta una location ideale per turisti e visitatori. Situato a soli 50 km da Novara, questo luogo offre splendidi panorami e la possibilità di visitare il caratteristico borgo medioevale sull’Isola di San Giulio, posta proprio al centro dello specchio d’acqua.

Visita al Lago Maggiore

Il Lago Maggiore dista solo un’ora di macchina da Novara ed è la meta ideale per chi ama la natura e il relax. Passeggiando sul lungolago è possibile godere di un clima piacevole e ammirare gli incantevoli paesaggi che questa zona offre. Gli amanti dello sport all’aria aperta potranno svolgere diverse attività ed escursioni naturalistiche.

Novara come arrivare

In treno
Per raggiungere Novara in treno è possibile usufruire del servizio messo a disposizione da Trenitalia nelle tratte:

  • Torino-Novara-Milano;
  • Novara-Saronno;
  • Alessandria-Novara.

A questo link trovi le migliori offerte sempre aggiornate.

In aereo
È possibile raggiungere Novara usufruendo dei principali aeroporti del Nord Italia:

  • Aeroporto Torino Caselle, Piemonte (che dista circa 100 km);
  • Aeroporto Genova, Liguria (che dista circa 137 km);
  • Aeroporto Bergamo, Lombardia (che dista circa 94 km);
  • Aeroporto Milano Linate (che dista circa 63 km);
  • Aeroporto Milano Malpensa, Lombardia (che dista circa 30 km).

In auto

  • Da Torino: percorrere l’autostrada A4 fino all’uscita Novara Ovest. Proseguire in direzione Novara;
  • Da Genova: percorrere l’autostrada A7, procedere sulla A26 in direzione Alessandria fino all’uscita Vercelli Est. Imboccare la SS 11 e procedere in direzione Novara;
  • Da Milano: percorrere l’autostrada A4 fino all’uscita Novara Est. Percorrere la NSA88 in direzione Novara Centro;
  • Da Bologna: percorrere l’autostrada A14 e proseguire sulla A1. Nei pressi dell’uscita di Milano imboccare la A50 e proseguire sulla A4 fino all’uscita di Novara Est. Percorrere la NSA88 in direzione Novara Centro.

Novara cosa e dove mangiare

Ecco i migliori piatti tipici da gustare nei numerosi ristoranti della città:

  • paniscia: piatto a base di riso e fagioli tipico della zona, le sue origini sembrerebbero essere molto antiche;
  • risotto al gorgonzola: tipico del novarese, viene preparato con riso Arborio e Gorgonzola;
  • tapulone: piatto a base di carne di asino cotta nel vino. Il suo nome ha origine nella parola piemontese ciapulè ossia tritare. Le origini di questo piatto risalgono al XII secolo quando dei pellegrini affamati decisero di sacrificare i propri asini;
  • bagnet: salsa tipica piemontese preparata con aglio, prezzemolo e acciughe e impiegata come accompagnamento al bollito di carne, anch’esso tipico piemontese, ma anche a pane, formaggi e uova;
  • rane fritte: piatto tipico novarese a base di rane impanate e fritte. Queste venivano infatti pescate durante il periodo estivo nelle cittadine di campagna;

I migliori ristoranti di Novara in cui consumare i suddetti piatti tipici sono:

  • Osteria da Zinzi: ambiente accogliente e menù tipico novarese (Vico, Via Monte Ariolo, 2/A, 28100 Novara NO);
  • Ristorante Antica Osteria Ai Vini: ambiente intimo e familiare, qui è possibile trovare la paniscia ma anche le rane fritte (Largo Cavallazzi, 4, 28100 Novara NO).

Novara dove dormire

Il centro di Novara e le sue immediate vicinanza sono ricchi di strutture ricettive come hotel, bed and breakfast e appartamenti. I prezzi sono contenuti ed è possibile trovare camere doppie tra i 35 e i 60 euro a notte.

Qui sotto trovi le migliori offerte di alloggi a Novara, sempre aggiornate.



Booking.com

mm

L'avventura è il mio pane quotidiano, e mi piace viverla fino in fondo! Su Sviaggiare mi occupo delle mete esotiche e dei viaggi più complessi da organizzare. Leggete le mie guide e scoprite come si fa!

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it