Lago di Como: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Un luogo incantevole scelto da tantissimi vip sia per acquistare casa, sia per realizzare matrimoni da favola, il Lago di Como riporta indietro nel tempo. Ricco di borghi che si affacciano sulle sue sponde e di edifici artistici, storici e culturali, questa località italiana è uno dei posti più belli da visitare. Boschi, giardini fioriti, ville sfarzose, vallate, insenature e costruzioni medievali sono alcune delle tante attrazioni turistiche che caratterizzano il Lago di Como.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&b sul lago di Como

Cosa vedere sul Lago di Como: Luoghi d’interesse

I luoghi di interesse sul Lago di Como sono tanti e tutti meritano una visita. Vediamo insieme quali sono i principali.

Como

La città principale è l’omonima Como, perfettamente collegata con le maggiori città del nord Italia e a solo 40 minuti di treno da Milano. Impossibile perdere il Duomo, uno dei monumenti più belli di tutto il nord del Paese, ma meritano una visita anche Villa Olmo, Palazzo Broletto, il Tempio Voltiano e l’intero lungolago.

Prenota –> Passeggiata serale a Como con aperitivo

Prendete la funicolare Como-Brunate, che collega il lago con la vetta della montagna e cogliere l’occasione di ammirare un panorama davvero spettacolare.

Quando e quanto: Villa Olmo può essere visitata dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18, mentre il parco dalle 7 alle 19 e l’accesso è gratuito.

Palazzo Broletto apre in base agli eventi e l’ingresso è gratuito.

Il biglietto per l’ingresso al Tempio Voltiano è di 4 € intero, 2 € ridotto.

Tremezzo

Se non ci siete ancora stati, Tremezzo è noto come il “borgo dei giardini” ed è una vera e propria rappresentazione della bellezza del Lago di Como. Tremezzo significa terra di mezzo e il nome deriva dalla posizione a metà strada tra la Pianura Padana e il valico svizzero del Canton Grigioni.

Se siete amanti del trekking, è il posto che fa per voi: avventuratevi nella Greenway, un percorso che attraversa vari comuni per oltre 10 chilometri. Circondato dalla natura a arricchito da ville, chiese e palazzi storici, è un posto davvero bellissimo. Tra le principali attrazioni, il Grand Hotel Tremezzo, la Chiesa di San Lorenzo e Villa Carlotta.

Quando e quanto: Villa Carlotta, fino al 3 ottobre apre dalle 10 alle 19, dal 4 ottobre al 7 novembre dalle 10 alle 18, domenica chiuso. Prezzo biglietto adulti 12 €, dai 6 ai 17 anni, 6 €, over 65, 10 €.

La Chiesa di San Lorenzo è sempre aperta e l’accesso è gratuito.

Menaggio

Sulla sponda a ovest del lago, Menaggio può essere raggiunto in battello sia da Bellagio sia da Varenna. Arricchito da colorate aiuole, palme, decorate ringhiere in ferro battuto, chiese e bellissime ville come Villa Mylius Vigon, immersa in un imponente giardino all’inglese, Menaggio è molto amata dagli amanti delle passeggiate. La Strada Regina può essere percorra arrivando fino a La Crocetta, una terrazza panoramica a 500 metri sul livello del mare, che offre una deliziosa vista sul lago.

Quando e quanto: Villa Mylius Vigon apre dal martedì al giovedì alle 14.30 e le visite durano circa un’ora. Chiusa da dicembre a febbraio e ad agosto. Il costo del biglietto intero è di 10 €, con riduzioni per pensionati, studenti e minorenni.

Bellagio

Bellagio è una cittadina forte di un centro storico davvero bello e di una posizione vantaggiosa che le ha conferito il nomignolo di Perla del Lago di Como. Si trova su una collina che divide i due famosi rami del Lago di Como e di Lecco. Bellagio è una tappa obbligatoria per tutti coloro che hanno organizzato un’escursione giornaliera sul Lago di Como: le case sono colorate, scalinate e vicoli sono pittoreschi e le chiese davvero particolari. Meritano una visita Villa Serbelloni e Villa Melzi, due tra gli edifici che hanno reso la città nota, grazie ai bei giardini e allo sfarzo che le caratterizzano. Qui potrete prendere il battello e fare il giro dell’intero lago, raggiungendo il Villaggio di Lezzeno dove si trova il Ponte del Diavolo (qui potete prenotare un fantastico tour!).

Quando e quanto: il Parco di Villa Serbelloni apre per le visite guidate da un minimo di 6 persone a un massimo di 30, dalle 11.30 alle 15.30. Il costo del biglietto è di 9 €.

Villa Melzi apre tutti i giorni dalle 10 alle 19 e il costo del biglietto è di 8 €.

Lecco

La città in cui furono ambientati i Promessi sposi, raccoglie numerosi importanti monumenti, come la Basilica di San Nicolò e il caratteristico campanile noto con il nome di Matitone, ma anche Villa Manzoni, in cui risiedette l’omonimo scrittore, Palazzo delle Paure, Palazzo Belgiojoso e la Chiesa dei Santi Vitale e Valeria, ovvero la parrocchia del celebre Don Abbondio. Qui, in via Caldone 19, pare si trovi anche la dimora di Lucia Mondella e, in via Resegone, dal cortiletto di una trattoria locale, si può ammirare la collina del Palazzotto appartenuto a Don Rodrigo. Il rinascimentale Ponte Azzone Visconti univa Lecco al Ducato di Milano e rappresenta ancora adesso l’accesso alla città per chi giunge proprio da Milano o da Como.

Quando e quanto: il Palazzo delle Paure apre martedì dalle 10 alle 13, mercoledì e giovedì dalle 14 alle 18 e dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 18. L’ingresso costa 6 € intero, 4 € ridotto e ridotto speciale 2 €.

La visita cumulativa di Villa Manzoni, Palazzo delle Paure e Palazzo Belgiojoso costa 14 € intero, 8 € ridotto e ridotto speciale 4 €.

Leggi di più –> Lecco: cosa vedere e fare

Cernobbio

Situata sulla sponda occidentale del Lago di Como, Cernobbio si trova su un territorio montagnoso che raggiunge persino i 1.300 metri con il Monte Bisbino. Neppure qui mancano sfarzose ville, una delle quali, Villa Erba, fu costruita nel 1898 e appartenuta a Luchino Visconti, include foresteria, scuderie, casa padronale, case di servizio, serre, darsena e un imponente parco. Altrettanto meritevole d’essere visitata è Villa d’Este, costruita nel ‘500 e trasformata in un lussuoso hotel nel 1873: gli arredi sono principeschi e il giardino all’italiana offre una meravigliosa vista sul lago. Grazie alla presenza di importanti sentieri, dei quali il più importante è Via dei Monti Lariani, Cernobbio è molto apprezzata dagli amanti del trekking.

Quando e quanto: Villa Erba apre dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, al costo di 6,50 €, 12,50 € con la guida.

Villa d’Este apre in base alle prenotazioni e il biglietto intero costa 10 €.

Varenna

Varenna è noto come il Borgo degli Innamorati. Distante 30 minuti da Lecco e raggiungibile in battello dal lago, si trova nel lato opposto rispetto a Bellagio. È stato un villaggio di pescatori, poi dominato dai Visconti Sforza e infine, diventato una delle città più ricche della Lombardia. Potrete ammirare le sue attrazioni artistiche, in particolare Villa Monastero e giardini, compresi quello di Villa Cipressi, la Chiesa di San Giorgio e quella di San Giovanni Battista, affacciate sulla piazza del paese.

Quando e quanto: il Giardino Botanico di Villa Monastero e quello di Villa Cipressi aprono dalle 9.30 alle 19. La Casa Museo apre dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19,00, lunedì chiuso.

Visita ai giardini di Villa Monastero e a quelli della vicina Villa Cipressi possono essere visitati al prezzo di 9 € per il biglietto intero e 5 € per quello ridotto.

Visita ai giardini e alla Casa Museo di Villa Monastero e ai giardini di Villa Cipressi, prezzo del biglietto intero 12 € e 7 € ridotto.

Meritevoli di una visita sono anche Isola Comacina, dove si trovano i resti della Chiesa di Sant’Eufemia e le tre Case per Artisti. Brunate, con le sue ville liberty, è nota per essere il Balcone sulle Alpi e Laglio per essere la residenza italiana di George Clooney.

Attrazioni e monumenti del Lago di Como

Sul Lago di Como potrete visitare attrazioni come:

  • Parco Val Senagra, dove natura e storia si intrecciano e un’antica fabbrica di mattoni è un museo e una di aghi è diventata fattoria di trote. Può essere raggiunto da Menaggio;
  • Villaggio di Lezzeno si trova nei pressi di Bellagio e la leggenda vuole che qui risiedessero antiche streghe;
  • Ossuccio è una frazione di Tremezzina e il Sacro Monte di Ossuccio è stato dichiarato Patrimonio Mondiale Unesco;
  • Il Sentiero del Viandante è un itinerario di 45 km che si trova a est del lago: parte da Abbadia Lariana, passando lungo Varenna, Bellano, Dervio e infine Colico;
  • Il Parco Regionale Spina Verde è ricco di storia anche grazie alla presenza di Castello del Baradello e della Linea Cadorna: inizia a nord ovest di Como e Confina con la Svizzera (qui potete prenotare una fantastica escursione);
  • Orrido di Bellano è una grande cascata nell’omonimo paese;
  • Il Sentiero degli Ulivi prende parte dall’omonima costiera ed è lungo 8 km;
  • La Cascata della Troggia attraversa Val Biandino ed è lunga cento metri;
  • Il Ponte della Civera si trova a Nesso, scavalca la foce di due torrenti ed è stato set di molti film;
  • Rezzonico è un borgo caratterizzato da montagne innevate e una spiaggia segreta che compare alla fine di un sentiero.

Come arrivare sul Lago di Como

Il Lago di Como è ben collegato, infatti è possibile arrivare a Como passando per lo snodo autostradale di Milano seguendo le indicazioni e prendendo la A9 Linate-Como-Chiasso.

Da Lecco bisogna prendere la SS 36 Nuova Valsassina e poi le statali 639 e 342.

Dalla Svizzera passando per l’Autostrada A2 Basilea-Chiasso.

Il lago è collegato da Trenitalia, Trenord, e TILO a Milano, Lugano, Bergamo e Monza (qui trovi le migliori offerte).

Con l’aereo, potete atterrare a Milano Malpensa.

Cosa e dove mangiare sul Lago di Como

Qui vi diamo la possibilità di prenotare un fantastico tour gastronomico sul Lago di Como. In ogni caso mangerete benissimo da:

  • La Fagurida, uno storico locale in pietra che vanta una terrazza affacciata sul lago. Serve i piatti rustici e genuini di un tempo, accompagnati da vini della casa o nazionali selezionati. Si trova in Via Rogaro, 17, 22016 Tremezzo (CO), tel 0334.40676;
  • La Goletta serve cucina regionale e il Ristorante Mistral ricrea le ricette della tradizione italiana rispettando la stagionalità. Entrambi sono informali e intimi, ma il secondo offre una vista mozzafiato sul lago e sono diretti dallo chef Ettore Bocchia. Li troverete in via Roma, 1 Bellagio (CO), allo +39031956435.

Dove Dormire sul Lago di Como

Como e Lecco offrono tantissimi servizi e di sicuro non mancherà nulla a chi vi alloggia, ma presentano lo svantaggio di non essere esattamente sul lago.

Scegliendo di dormire a Cernobbio, l’occasione è di essere immersi in un borgo da favola pur restano distanti dalla città di Como solo 20 minuti d’auto.

Se il budget non è un problema, Bellagio è il posto ideale in cui alloggiare. Ovviamente non sarete soli, perché è sempre apprezzata e frequentata da turisti e vip. Laglio, invece è la meta ideale per una fuga romantica.

Qui sotto trovate le migliori offerte di alloggio, sempre aggiornate.



Booking.com

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo