Como: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

La città di Como è particolarmente elegante, lenta e romantica: si trova su uno dei rami del lago Lario ed è la meta ideale per i viaggi di coppia, ma non solo.

Accogliente durante tutto l’anno, Como vanta due strade centrali dove passeggiare è particolarmente rilassante e piacevole. Questa graziosa città mixa sapientemente natura e arte, infatti non mancano scorci e terrazze che offrono paesaggi unici ed edifici di notevole valore architettonico da ammirare.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B a Como

Prenota –> Passeggiata serale a Como con aperitivo

Cosa vedere a Como

Il Duomo di Santa Maria Assunta

Il Duomo di Santa Maria Assunta è stato costruito in più di 400 anni di lavoro e attualmente, conserva preziosissimi dipinti risalenti al XVI secolo e vari arazzi, tutti magnificamente conservati.

La facciata della Cattedrale di Como è realizzata in stile tardo gotico con pietra di Musso. Non presenta un campanile, pertanto le campane si trovano nella adiacente torre civica.

Come arrivare: la cattedrale si trova a 6 minuti dalla stazione ferroviaria.

Quando e quanto: durante i giorni feriali apre dalle 10.30 alle 17 e nei festivi dalle 13 alle 16.30. L’accesso è gratuito.

Palazzo del Broletto

Palazzo del Broletto si trova a fianco al duomo ed è stato costruito in stile gotico romanico, con alcune decorazioni di tipo rinascimentale. La facciata è realizzata con marmo lombardo bianco, grigio e rosso e la torre civica è fatta con la tecnica del bugnato. Attualmente il palazzo presenta due strutture separate, il Broletto a ovest e il Pretorio a est e accoglie uno spazio dedicato alle esposizioni, alcuni uffici comunali e una sala congressi.

Come arrivare: il palazzo si trova a 6 minuti di camminata dalla stazione ferroviaria.

Quando e quanto: gli orari e i prezzi del biglietto dipendono dalle manifestazioni.

La Basilica e il Campanile di San Fedele

La Basilica di San Fedele fu costruita tra il X e il XII secolo ed è stata ottimamente integrata con le preesistenti costruzioni nell’omonima piazza.

La chiesa comprende tre navate: il lato a nordovest, che non è mai stato intonacato, consente di ammirare l’elevazione avvenuta nel XIX secolo: infine, meritano una visita sia l’abside sia l’interessante rosone che è posto sulla facciata.

Il Campanile di San Fedele, che si trova a sinistra della chiesa, conserva una parte inferiore originale risalente all’XI secolo e una superiore, modificata nel XX secolo.

Come arrivare: la chiesa si trova a 9 minuti di camminata dalla stazione ferroviaria.

Quando e quanto: mentre il campanile non è visitabile, la chiesa è sempre aperta e visitabili gratuitamente nel rispetto delle funzioni religiose

La Chiesa di Sant’Abbondio

La Chiesa di Sant’Abbondio è stata costruita sulle rovine di una basilica paleocristiana e presenta due grandi campanili gemelli e 14 colonne nella parte absidale, che lo fanno apparire particolarmente alto.

La pianta della basilica è rettangolare e semplice ed è divisa da grandi colonne in cinque navate; il pavimento della struttura paleocristiana è fatto con lastre di marmo scuro e aperture chiare.

All’interno ammirerete bassorilievi d’epoca romanica e vari affreschi del XIV secolo: sotto l’altare maggiore sono conservate le reliquie del patrono.

Come arrivare: la chiesa dista 15 minuti di bus urbano dalla Cattedrale di Como.

Quando e quanto: l’accesso è sempre consentito e gratuito, pur nel rispetto delle funzioni religiose.

Il Tempio di Voltiano

Questo tempio si trova esattamente sulle rive del lago ed è dedicato ad Alessandro Volta, originario proprio della città di Como. Costruito in stile neoclassico per celebrare la morte dello scienziato, oggi il tempio è adibito a museo ed è un edificio molto apprezzato dai turisti. Al suo interno è possibile ammirare vari strumenti utilizzati dal Volta e vari scritti.

Come arrivare: il museo si trova a 11 minuti di camminata dalla stazione.

Quando e quanto: aperto da martedì a domenica, dalle 10 alle 18. È chiuso il lunedì, 1 e 6 gennaio, a Pasqua, il 1 novembre, il 25 e 26 dicembre.

Il ticket intero costa 4 €, quello ridotto 2 €.

Il Monumento ai Caduti

Il Monumento ai Caduti fu eretto nel 1933 per celebrare i comaschi caduti durante la Grande Guerra. Progettato dall’architetto futurista Antonio Sant’Elia e dai fratelli Giuseppe e Attiglio Terragni, presenta una struttura austera e imponente.

Dopo aver percorso 140 gradini, dalla cripta si arriva alla terrazza, a 33 metri di altezza, dalla quale è possibile ammirare il panorama circostante.

Come arrivare: si arriva con 13 minuti di camminata dalla stazione dei treni.

Quando e quanto: il monumento è visitabile ogni domenica, da aprile a ottobre. Ad aprile, maggio, giugno e settembre, dalle 15 alle 18; a luglio e agosto dalle 16 alle 19.

Il biglietto intero costa 4 €, l’ingresso è gratuito per gli under 6.

Il Lago di Como e Villa Olmo

Villa Olmo si trova sulle rive del Lago di Como ed è una delle costruzioni più maestose del posto.

Eretta tra il 1700 e l’inizio del 1800, Villa Olmo vanta uno stile neoclassico e tanta è la sua bellezza, che da antica dimora estiva degli Odescalchi, oggi è destinata all’esposizione di mostre temporanea e manifestazioni di vario tipo. Circondata da un grande parco e varie strutture adiacenti, la villa si trova anche a fianco a parchi regionali e incantevoli riserve naturali.

Come arrivare: la villa si trova a 15 minuti da Como, prendendo il bus C10 alla stazione.

Quando e quanto: aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18; il parco è parzialmente accessibile e l’ingresso è gratuito, salvo in caso di esposizioni a pagamento.

Prenota –> Lago di Como, gita turistica

Il Museo della Seta

Como è nota in tutto il mondo per essere una della maggiori città produttrici di seta e infatti, il Museo della Seta rende possibile conoscere l’intero processo produttivo, a partire dall’allevamento dei bachi, dalla creazione del filato, dalla stampa dei tessuti fatta manualmente, fino alla produzione delle incantevoli collezioni di moda.

Come arrivare: si trova a 10 minuti da Como, prendendo il bus N7.

Quando e quanto: il costo del biglietto intero è di 10 €, ridotto under 18, 4 € e over 65, 7€.

Porta Pretoria

Porta Pretoria un tempo era il punto di accesso alla città romana per chi arrivava da Milano e le due aperture separate dalla presenza di un pilastro centrale, fiancheggiate da due torri ottagonali, servivano anche come carri. Durante i secoli, non essendo più necessaria come difesa, Porta Pretoria fu decorata e trasformata in pratici passaggi pedonali.

Come arrivare: si trova a 15 minuti di camminata dalla stazione ferroviaria.

Quando e quanto: apre su prenotazione e il costo del biglietto intero è di 4 €, ridotto 2€.

Cosa fare a Como

Andare sulla Funicolare Como-Brunate

Brunate si trova a 720 metri di altezza e può essere raggiunta da Como tramite la funicolare che parte dalla sponda del lago. Dal paese si gode di una meravigliosa vista sul lago e potrete percorrere i vicoletti passeggiando nel centro storico o lungo i sentieri montuosi. Il paesaggio può essere visto anche dal Faro Voltiano, che dista 25 minuti di camminata dallo sbocco della funicolare, al prezzo di 2 €.

Come arrivare: usando la funicolare Como-Brunate: la corsa dura 7 minuti. Sabato e festivi fino alle 24.

Quando e quanto: la funicolare è operativa dalle 6 alle 22.30 con una frequenza di 15 minuti.

Il costo del ticket ordinario è di 3 €, andata e ritorno 5,50 €; under 12, 2€-3,20 €; under 1,10 m di altezza, gratis.

Prenota –> Como-Brunate-Torno, gita panoramica

Prenota –> Tour del Lago di Como e di Brunate

Come arrivare a Como

Arriverete a Como in 50 minuti d’auto dall’’aeroporto Milano Malpensa.


Da Milano Linate e Bergamo Orio Al Serio impiegherete un’ora e mezzo.

Da Milano con Trenord impiegherete un’ora (qui le migliori offerte).

Dove mangiare a Como

A Como potrete degustare gustosi piatti locali e ottimi vini da:

  • Il Solito Posto, un ristorante dall’ambiente rustico-chic che propone piatti a base di prodotti locali, si trova n via Lambertenghi, 9 (CO) allo 031271352;
  • Vintage Jazz Food&Wine, dove arredi vintage, parquet e travi a vista la fanno da padrone. Mangerete ascoltando musica Jazz. Si trova in via Olginati, 14, (CO) allo 0314141346.

Dove dormire a Como

Qui sotto trovi le migliori offerte di alloggio, sempre aggiornate.



Booking.com

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo