Le migliori spiagge di Otranto

L’Italia vanta spiagge bellissime, degne dell’estero, non stiamo parlando solo di Sicilia e Sardegna ma anche della Puglia e in special modo del Salento che vanta mari belli quanto le Maldive.

Parliamo dunque delle migliori spiagge di Otranto, situate nell’estremità più orientale del Salento. Ben venti chilometri di costa suggestiva ed accogliente.

Attrazioni vi attendono anche al nord con i Laghi Almini ma le protagoniste sono loro:

  • Baia dei Turchi dove se sarete fortunati potrete avvistare le tartarughe di mare;
  • Porto Badisco ottima per lo snorkeling;
  • Baia dell’Orte con la scogliera in roccia calcarea e molte altre.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B ad Otranto

Otranto: spiagge più belle

Baia dei Turchi

E’ forse la spiaggia più bella di Otranto. Fa parte dell’Oasi Protetta dei Laghi Alimini. Qui secondo la tradizione sarebbero sbarcati dei guerrieri turchi nel XV secolo. Ci accoglierà un tipico paesaggio salentino dai tratti caraibici.
Come arrivarci: 15 minuti in auto da Otranto

Da provare: trekking avventura, Sentiero dell’Eremita e Baia dei Turchi

Torre dell’Orso

Se cercate spiagge attrezzate vicino Otranto questa è la soluzione che fa per voi. L’arenile dorato si tuffa in una distesa di acqua cristallina. Si possono ammirare i faraglioni e si può raggiungere la Grotta della Poesia, una delle piscine naturali più suggestive al mondo.
Come arrivarci: indicazioni

Torre Sant’Andrea e Conca Specchiulla

Questa spiaggia si trova tra la Baia dei Turchi e Torre dell’Orso. Ci colpisce subito il maestoso arco naturale. Un luogo incantevole di assoluto relax. Decisamente una delle spiagge più belle ad Otranto.
Come arrivarci: tredici chilometri da Otranto

Cala dei Normanni

E’ un perfetto esempio di spiagge per bambini ad Otranto, è un piccolo litorale con un fondale molto basso, si trova sul lato Nord del Castello.
Come arrivarci:  indicazioni

Spiaggia di Porto Badisco

Fra le spiagge di sabbia vicino Otranto consigliamo questo piccolo arenile in cui sarebbe approdato Enea. Da qui si raggiunge la Grotta dei Cervi con i suoi pittogrammi millenari.
Come arrivarci: indicazioni

Spiagge Otranto e dintorni

Parco Naturale dei Laghi Alimini

Si tratta di due bacini d’acqua, salato l’uno e dolce l’altro situati in uno splendido scenario naturale.

Alimini Grande si è formato dall’azione erosiva del mare (lunghezza di 2,5 Km e una profondità media di 4 metri) ed è circondato da rocce. Quindi è quello di acqua salata.

Il bacino più piccolo è detto Fontanelle: è formato da acqua dolce perché alimentato da diverse sorgenti ed è circondato da rive sabbiose. Presenta una lunghezza di circa 2 Km e una profondità media di un metro ma anche un metro e mezzo.

Qui possiamo avvistare: la cicogna bianca ed il fenicottero.

Come arrivarci: seguire le indicazioni per Melendugno nel caso in cui il punto di partenza sia Otranto, mentre seguire le indicazioni per Torre dell’Orso se si parte da Lecce. Per chi si muove in treno o arriva nel tacco d’Italia in aereo, può usufruire del servizio Salento in Bus

Il canale del Ciolo

Si tratta di un piccolo canyon attraversato da un torrente, che proviene dal mare, con alte pareti calcaree attraversate da grotte. Si può praticare lo snorkeling.
Come arrivarci: è raggiungibile da Gagliano del Capo seguendo la litoranea che corre verso Santa Maria di Leuca.

Castro e le Grotte della Zinzulusa

Le grotte della Zinzulusa prendono il nome da “zinxuli” ovvero stracci perché le stalattiti hanno appunto questa forma. Si raggiunge in barca approdando su una piccola spiaggia.

Grotta Monaca

Si tratta di una piccola insenatura chiamata così perché dava rifugio alla foca monaca. E’ molto famosa specialmente per i suoi splendidi fondali e il mare limpido.

Santa Cesarea

Santa Cesarea è vegliata dalle sue quattro torri ed è una famosa stazione termale. Se vi avventurate sulla scalinata scavata nella roccia arriverete a delle piscine naturali racchiuse da vecchie cave di tufo.
Oltre a essere una rinomata stazione idrotermale, costiere, offre ai turisti un mare dai colori magici.
Come arrivarci: indicazioni

Tricase e Marina Serra

Rinomata per essere la più bella fra le spiagge sabbiose vicino Otranto. Si allunga su un tratto roccioso di costa vicino al comune di Tricase.
Come arrivarci: indicazioni

Santa Maria di Leuca

E’ forse la spiaggia più famosa e frequentata di Otranto. E’ la punta estrema della provincia leccese: un litorale sabbioso decisamente molto bello attorniato da alberghi, ristoranti e punti ristoro.
Come arrivarci: indicazioni

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento