Isola del Giglio: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

L’isola del Giglio è un autentico spettacolo naturale: mare straordinario, bellissimi fondali e la rigogliosa macchia mediterranea.

In questa località sono di grande attrattiva le spiagge, in particolare, ma anche il borgo medievale in cui vivere tutto il fascino della storia.

E’ la meta ideale per gli amanti del trekking, quest’isola è in gran parte montuosa e ricca di sentieri che si snodano nella natura selvaggia, per gli amanti delle immersioni che possono esplorare grotte, secche e relitti ed ancora tanto sport e divertimento.

Lasciatevi tentare da una vacanza all’Isola del Giglio.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B all’Isola del Giglio

Isola del Giglio: come arrivare

Per raggiungere l’Isola di Giglio la scelta è univoca: si prende il traghetto da Porto Santo Stefano (Monte Argentario) dove due compagnie di navigazione (Toremar e Maregiglio) effettuano numerose corse plurigiornaliere con destinazione Giglio Porto.

Isola del Giglio: cosa vedere

Giglio Porto

L’unico e piccolo attracco portuale attorniato da case multicolori ed un mare molto trasparente.  Fu costruito dai Romani e ampliato solo nel 1796, e nel 1979 in seguito ad una mareggiata eccezionale. In zona si trovano diversi negozi e punti ristoro. Ottimi i ristorantini di pesce.

Come arrivare: indicazioni

Giglio Castello

E’ un antico borgo medievale posizionato a 405 metri s.l.m. Le viuzze e le stradine sono rimaste immutate nel tempo. Da non mancare una visita alla chiesa San Pietro Apostolo che contiene vari reperti e quella al castello con tanto di cinta muraria e torri di avvistamento.
Come arrivare: indicazioni

Torre del Saraceno

 Fu eretta nel 1596 da Ferdinando I di Toscana qui si trova anche la Caletta del Saraceno. Ammiriamo a pelo d’acqua le mura della cetaria per l’allevamento delle murene e parte dell’imponente Villa Romana (I-II sec.d.C.) dei Domizi Enobarbi.
Come arrivare: indicazioni

Faro di Capel Rosso

Fu inaugurato nel 1883 per sostituire l’antico faro delle Vaccarecce, si trova nell’estremità più a sud e si raggiunge percorrendo la strada panoramica da Giglio Castello alla località Le Porte e poi a piedi per una quarantina di minuti circa. Bellissima vista panoramica possiamo ammirare l’isola di Giannutri e il profilo dell’Argentario.
Come arrivare: indicazioni

Antico Faro

Nella strada che conduce dal Porto conduce a Giglio Castello. Fu costruito nel 1865 poi fu abbandonato perché non molto utile.
Come arrivare: indicazioni

Museo della Mineralogia e della Geologia

Si trova in via provinciale 9, località Giglio Porto. All’interno si divide in tre settori dedicati alla nascita dell’isola, alla sua componente geo-mineralogica e alle attività estrattive legate in particolar modo al ferro e al granito.
Per visite guidate ed escursioni naturalistiche, contattare Marina Aldi: Guida Turistica Ambientale e Guida Parco per l’Isola del Giglio e Giannutri. Tel. 0564 806096 Cell. 328 0244996 Email: marinaaldi@icloud.com

Isola del Giglio spiagge

Spiaggia Giglio Campese

E’ forse il litorale più turistico, si trova sul lato occidentale a 5 chilometri da Giglio Porto. E’ un arenile sabbioso fiancheggiato da punti ristoro. Ci sono stabilimenti o spiagge private con sedie a sdraio e ombrelloni a noleggio e varie spiagge libere.

Osserviamo il Faraglione, che emerge per 20 metri sul lato sinistro della baia e la torre fortificata medievale Torre del Campese dall’altra.

Come arrivare: indicazioni

Spiaggia delle Caldane

Si tratta di una caletta protetta dalla natura selvatica. C’è un itinerario naturale da percorrere ed è consigliata agli amanti del trekking e dello sport, più faticosa per i bimbi.
Come arrivare: indicazioni

Spiaggia delle Cannelle

Situata sulla costa orientale al sud del porto. Sabbia molto fine e bianca, fondali graduali e trasparente. Spiaggia ideale per famiglie.
Come arrivare: indicazioni

Spiaggia dell’Arenella

Situata sulla costa orientale al nord del porto. Ha un aspetto molto scenografico, per via dei colori. Litorale fra sabbia e roccia. Fondale graduale che scende lentamente ottimo per i bambini e per fare  snorkeling.
Come arrivare: indicazioni

Isola del Giglio cosa fare

Che ne pensate di un bel giro in barca con pranzo? Ad ogni modo, ci sono decine di altre attività che potete svolgere.

Qui vi consigliamo le più popolari e interessanti.

Scuba Diving

Quest’isola è il paradiso delle immersioni: vi attendono fondali spettacolari con grotte, relitti, flora e fauna marina. Chi non è pratico di immersioni può fare snorkeling.

Birdwatching

E’ una meta ideale per gli amanti dell’osservazione degli uccelli selvatici. In particolare potrete osservare: passeri, gabbiani, rapaci anche notturni.

Trekking e bike

Essendo un’isola per lo più montuosa è la meta vacanziera preferita dagli amanti del trekking.
Percorsi da facili e di difficoltà moderata.

Nuoto e Snorkeling

Come dicevamo sopra L’isola del Giglio ha fondali adatti per le immersioni ma anche per lo snorkeling. Quasi tutti gli stabilimenti balneari noleggiano i pedalo con cui si possono scoprire le calette vicine alle spiagge.

Surf, Vela e Giochi Acquatici

Le spiaggie di Campese, delle Cannelle e dell’Arenella, sono ideale per fare il surf e praticare la vela. Presso alcuni stabilimenti o noleggi di barche troverete varie giochi acquateci come sci nautico, wakeboard, jet ski, banana boat e ciambellone gonfiabile etc.

Giro dell’Isola in Barca

Attività imperdibile per scoprire calette e spiaggette isolate. A Giglio Porto e Campese troverete i taxi boat ed alcuni offrono anche delle escursioni alla vicina Isola di Giannutri. In alternativa si può noleggiare una barca senza necessità di patente nautica.

Isola del Giglio: dove dormire

Nonostante le dimensioni, l’Isola del Giglio offre numerose soluzioni per alloggiare: hotel, bed & breakfast, case vacanza e un campeggio in grado di accogliere tutti i gusti e le esigenze.



Booking.com

Hotel

L’Isola del Giglio dispone di 13 hotel con un massimo di tre stelle, situati soprattutto a Giglio Porto e a Giglio Campese. Alcune offrono il servizio di mezza pensione, altri solo il servizio con colazione. Quasi tutti gli alberghi sono aperti solo da pasqua a ottobre. A Giglio Castello non ci sono strutture alberghiere.

Hotel Arenella

hotel arenella

Le camere dell’hotel si affacciano quasi tutte sulla baia omonima, dando modo al cliente di godersi, in tranquillità uno dei più bei panorami dell’isola. Sono dotate di tutti i comfort: aria condizionata e riscaldamento, cassette di sicurezza, TV, frigo, comodi letti e bagni agevoli provvisti di tutto il necessario. L’albergo offre servizio di ristorazione sulla terrazza panoramica con una cucina semplice, sana e curata. Una ricca scelta di vini accompagnano ogni piatto.

Hotel La Guardia

Via Thaon De Revel 45, Giglio Porto

hotel la guardia giglio
La Guardia è un design hotel situato in posizione dominante sul porto dell’isola del Giglio, nell’arcipelago toscano. Toni neutri e caldi, materiali naturali come legno, pietra e cemento, superfici continue e fluide. Ogni dettaglio è studiato per massimizzare il comfort tattile e acustico: un rifugio che accoglie, uno spazio per rigenerare la mente.

B&B

Le Poste di Simplicio

Via di Mezzo Franco, 12, Giglio Campese

b&b le poste di simplicio giglio

Le poste di Simplicio con una posizione esclusiva sul promontorio granitico denominato “Aglialochi”, al centro della splendida Baia di Campese, vi aspetta per farvi provare il contatto diretto con la natura e la magica atmosfera di questa isola: “nel bel mezzo del mare blu”. A disposizione per voi delle bellissime camere con bagno, ognuna dotata di tutti i moderni confort e, soprattutto, di un ampio spazio esterno esclusivo, completo di doccia, sedie, tavoli, lettini prendisole e di un orizzonte senza pari, da dove poter ammirare il sole che ogni sera ci saluta tra la grandezza dell’Isola d’Elba, il nostro Faraglione ed uno spicchio di Corsica, regalandoci tramonti incantevoli. Completano la struttura un parcheggio auto ed un accesso privato al mare nella splendida spiaggia sottostante.

Verifica disponibilità

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento