Lipari: come arrivare, le migliori spiagge, dove alloggiare

Lipari dove si trova? Storia

Lipari è una delle isole Eolie, e ne ospita il principale centro abitato, capoluogo amministrativo dell’arcipelago.

Avendo eruttato per l’ultima volta nel 1230, è da considerarsi un vulcano ancora attivo, pur in fase quiescente.

Come arrivare a Lipari?

Il modo più veloce per arrivare a Lipari è viaggiare in aliscafo (1 ora) o in traghetto (2 ore circa) partendo da Milazzo.

Altri collegamenti (attenzione, potrebbero essere solo stagionali) partono da Messina e Palermo in Sicilia, da Reggio Calabria e Vibo Valentia, in Calabria, e da Napoli in Campania.

Clicca qui per le migliori offerte di traghetti per Lipari.

Come muoversi a Lipari?

Hai molte scelte per spostarti sull’isola:

  • Noleggiare un veicolo: auto, moto e bici, la scelta non manca, anche se d’estate la disponibilità non potrebbe esserci sempre
  • Taxi: esistono una decina di auto che fanno servizio
  • Autobus: la linea è gestita dalla Urso bus, qui trovi tutte le informazioni su tratte e orari
  • Piedi: è fattibile, anche se l’isola non è piccolissima

Le migliori spiagge di Lipari

Spiaggia Bianca

La più famosa dell’isola, il nome deriva dal colore del litorale, dovuto dall’erosione lenta e continua della pomice da parte degli agenti atmosferici. La spiaggia è adatta alle esigenze di qualsiasi tipo di turista e alle famiglie con bambini.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbiosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: relax/famiglie

Valle Muria

Spiaggia stretta e allungata che regala un mare tranquillo e limpido. Questo tratto è ideale per lo snorkeling e per nuotare in assoluta rilassatezza. La sabbia è scura ed è formata da grani e ciottoli, mentre il litorale è circondato da rocce vulcaniche di diversi colori e forme.

  • Indicazioni
  • Tipologia: ciottoli
  • Accesso/Servizi: spiaggia libera
  • Adatta per: relax/snorkeling

Spiaggia Praia di Vinci

Arenile di sabbia finissima puntellata da alcuni ciottoli. Ideale per isolarsi a contatto con la natura.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbia e ciottoli
  • Accesso/Servizi: spiaggia libera accessibile solo via mare.
  • Adatta per: amanti della natura/snorkeling

Acquacalda

Il litorale è formato prevalentemente da ghiaia ed è popolare per un lungo pontile di ferro che si estende in acqua per oltre 100 metri. Un’altra particolarità è legata allo sfondo dove spicca una montagna bianca di pietra pomice. Presente anche una vegetazione rigogliosa e una bellissima vista su Salina. 

  • Indicazioni
  • Tipologia: ghiaia
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: relax/famiglie

Le Formiche

Si tratta di un’attrazione che regala un colpo d’occhio particolare, con un contrasto di colori. La zona è particolarmente frequentata da chi è appassionato di immersioni e vuole andare alla scoperta dei fondali.

  • Indicazioni
  • Tipologia: scogli
  • Accesso/Servizi: accessibili solo per mare
  • Adatta per: sub

Dove alloggiare a Lipari?

Se vuoi consigli su dove dormire a Lipari filtra le offerte sempre aggiornate per periodo nella mappa sottostante.

Booking.com

Lipari cosa vedere: le migliori attrazioni

Museo Archeologico Regionale Eoliano

Il Museo Luigi Bernabò Brea ripercorre la storia dell’area attraverso reperti rinvenuti in varie parti dell’isola e ripescati dal mare che la circonda. Ammira preziose statuette antiche, gemme, vasi, cannoni e molto altro!

Prenota il biglietto (saltando la fila) a questo link

Belvedere di Quattrocchi

E’ il punto panoramico più suggestivo di tutta l’isola, da dove si possono ammirare i faraglioni di Lipari e l’isola di Vulcano.

Osservatorio Astronomico

Altra location panoramica, da qui si vedono Vulcano, Vulcanello, Alicudi e Filicudi.

Cose da fare a Lipari e dintorni

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo