Isola di San Pietro: come arrivare, le migliori spiagge, dove alloggiare

Isola di San Pietro dove si trova? Storia

L’isola di San Pietro è una delle due isole principali dell’arcipelago del Sulcis, situata al largo della penisola del Sulcis nella parte sud-occidentale della Sardegna. E’ più piccola della sua “gemella” Sant’Antioco, e per estensione è la sesta isola italiana.

Il nome dell’isola deriva da una leggenda che racconta come San Pietro vi approdò nel 46 d.C., dando via a una devozione isolana per la sua figura. In quest’isola si parla una lingua particolare, il tabarchino, simile al dialetto ligure, introdotto nel Cinquecento quando l’isola venne colonizzata da trecento famiglie di Pegli, su concessione dell’imperatore Carlo V.

Il principale centro abitato dell’isola è Carloforte, paese eretto in onore di Carlo Emanuele III dei Savoia, che ne presero il controllo, assieme a tutta la Sardegna, nel Settecento.

Come arrivare sull’Isola di San Pietro?

Raggiungibile solo per mare, i traghetti per San Pietro attraccano a Carloforte e partono da Portoscuso e da Calasetta, sull’isola di Sant’Antioco. In entrambi i casi la durata della traversata in mare è di circa 30-40 minuti ed i collegamenti sono garantiti dalla compagnia di traghetti Delcomar.

Come muoversi sull’Isola di San Pietro?

Fra le soluzioni presenti a Carloforte vi sono: il noleggio di auto, biciclette o scooter, il servizio taxi effettuato dagli operatori privati o quello degli autobus pubblici. Il numero delle corse giornaliere di questi ultimi verso le spiagge è limitato.

Le migliori spiagge sull’Isola di San Pietro

La Caletta

Splendida insenatura di sabbia candida e morbida incorniciata da rocce scure, “la Caletta” si trova a 8 Km da Carloforte e, quando soffia il maestrale, è l’ideale per gli amanti del windsurfing.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbia e roccia
  • Accesso/Servizi: spiaggia libera
  • Adatta per: sport acquatici

Punta nera

Piccola spiaggia sabbiosa con scogli da cui tuffarsi, vista panoramica e piccolo bar in riva al mare. Deve il suo nome alla scogliera scura che separa i due arenili. Dal mare è possibile ammirare una grotta naturale dove sono stati rinvenuti dei reperti archeologici di circa 3000 anni A.C.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbia e scogli
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzarsi
  • Adatta per: amanti della natura, tuffi

Girin

Tranquilla spiaggia circondata da vegetazione selvatica e pini, con sabbia bianca e acqua cristallina.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbiosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia libera
  • Adatta per: relax/famiglie

La Bobba

Spiaggia racchiusa tra scogliere punteggiate di verdi cespugli. Da qui parte il sentiero che conduce alle Colonne, i famosi faraglioni simbolo dell’Isola di San Pietro.

  • Indicazioni
  • Tipologia: rocciosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: relax/coppie

La Conca

E’ una suggestiva piscina naturale dalle acque limpide e straordinariamente verde-azzurre, incorniciata da alte rocce a strapiombo sul mare.

  • Indicazioni
  • Tipologia: scogli
  • Accesso/Servizi: spiaggia libera
  • Adatta per: sport acquatici

Dove alloggiare sull’Isola di San Pietro?

Se vuoi consigli su dove dormire sull’Isola di San Pietro filtra le offerte sempre aggiornate per periodo nella mappa sottostante.

Booking.com

Isola di San Pietro cosa vedere: le migliori attrazioni

Carloforte

E’ l’unico centro abitato dell’isola e presenta tutte le caratteristiche di una piccola cittadina di pescatori. Ti suggeriamo di celebrarla con una breve visita. Fai una piccola passeggiata nelle viuzze del centro storico, qui incontrerai:

  • La piazza della Repubblica
  • La Chiesa di S. Carlo Borromeo
  • L’Arco di via Solferino, con una bellissima scalinata
  • L’Edicola del XVIII secolo

Le Saline

Poco fuori dal centro abitato di Carloforte c’è questo stagno naturale che offre rifugio a numerosi esemplari di fenicotteri rosa. Ottimo set fotografico.

Stabilimento Tonnare

Come saprai l’Isola di San Pietro è conosciuta per la Sagra del tonno (il Girotonno) che si tiene a Giugno. Se vuoi vedere lo stabilimento devi percorrere la via del porto e continuare lungo la strada fino a quando non te lo troverai davanti.

Cose da fare a Isola di San Pietro e dintorni

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo