Pesaro: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Se ti recherai per la prima volta a Pesaro, sappi che si tratta di una delle città più vive ed eterogenee delle Marche; è una località in grado di soddisfare davvero tutti, da coloro che amano il mare, la collina o la musica, gli sportivi, fino agli appassionati dell’arte e della cultura.

Città fondata dai romani, vanta un centro storico con tipica struttura a croce suddivisa tra Decumano e Cardo, in cui è possibile visitare reperti archeologici risalenti al periodo della costruzione, ma anche mura medievali e palazzi del Rinascimento davvero caratteristici.

A Pisaurum potrai ammirare tantissime attrazioni, svolgere attività e scoprire questo grazioso scorcio della costa Nord marchigiana, al confine con l’Emilia. La città è caratterizzata da un bel litorale di sabbia dorata e da lussureggianti promontori che guardano verso il mare, ovvero Colle Ardizio, Gabicce Mare e Monte San Bartolo.

È disponibile il biglietto unico Pesaro Musei che consente di accedere al Palazzo Mosca e visitare Musei Civici, Domus, Casa Rossini, Museo Nazionale Rossini, l’area archeologica di via dell’Abbondanza e prendere parte alle visite guidate a Palazzo Ducale. Il costo di questo biglietto intero è di 10€, ridotto 8€ per gruppi di almeno 15 persone, convenzioni e studenti universitari.

Ma cosa puoi vedere, fare, mangiare a Pesaro? Vediamolo insieme.

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B a Pesaro

Cosa vedere a Pesaro

L’archeologia di Pesaro

Se sei amante della storia e dell’archeologia, a Pesaro avrai modo di visitare i tanti reperti, alcuni dei quali rinvenuti anche da poco tempo, ma di grande importanza. Vedrai tutta una serie di mosaici risalenti al periodo paleocristiano e la suggestiva Domus situata in via Dell’Abbondanza, in pieno centro storico e inaugurata solo 2 anni fa. Al suo interno avrai l’opportunità di vedere la lussuosa casa signorile risalente alla prima età dell’Impero, deliziosamente decorata.
Arriverai dalla stazione dei treni camminando per 12 minuti lungo via Giovanni Branca.

Le ville del Parco San Bartolo

Monte San Bartolo può essere considerato il polmone verde della città di Pesaro, da qui si stagliano suggestive falesie che cadono a picco sul mare. Una volta arrivato, ti renderai conto del paesaggio unico nel suo genere, che va dall’entroterra alla costa nord, in direzione Romagna.

All’interno del parco si trovano le bellezze naturalistiche che lo rendono un paradiso per gli amanti del birdwatching e delle escursioni collinari.

Passando lungo la meravigliosa strada panoramica avrai modo di vedere le ville storiche che caratterizzano il posto e che ti consigliamo di visitare d’estate. Si tratta di Villa Caprile, eretta nel ‘600 e oggi sede dell’Istituto Agrario, che nel periodo estivo è un’importante meta per i turisti che ne apprezzano i giardini terrazzati all’italiana, ricchi di giochi d’acqua.

Villa Imperiale è stata costruita tra il ‘400 e il ‘500 ed è una incantevole dimora storica che rappresenta la bellezza del Rinascimento Italiano. Il suo nome deriva dall’Imperatore Federico III d’Asburgo che visitò gli Sforza di Pesaro, ponendo la prima pietra della villa.

Quando e quanto: il parco è collegato alla stazione della città con Adriabus.

Villa Imperiale può essere visitata d’estate, il mercoledì pomeriggio, sul prenotazione.
Villa Caprini è visibile dal 12 giugno al 5 settembre tutti i giorni dalle 15 alle 19 senza prenotazione.

L’ingresso ai giardini costa 5€ per gli adulti, 3€ per i bambini fino ai 12 anni, in tutti i periodi e orari, solo gruppi di almeno 30 persone.
La visita guidata Villa Caprini + giardini costa 7€, 5€ per gli under 12.

Biblioteca San Giovanni

La Biblioteca di San Giovanni a Pesaro è ritenuta una delle più belle e importanti dell’intero Paese e accedervi, ti permetterà di vivere un’esperienza davvero indimenticabile.

Silenziosa e circondata dal verde del parco in cui si trova, è stata costruita in legno e vetro, legando insieme antiche strutture appartenute alla chiesa e al convento di San Giovanni, allo stile dell’architettura contemporanea.
Si tratta di un gioiello di design dall’inestimabile valore. All’interno della biblioteca puoi vedere un’area riservata alla cinematografia dove è possibile passare qualche ora di relax con i tuoi film preferiti.
Quando e quanto: la biblioteca si trova in Via G. Passeri, 102, a 7 minuti di passeggiata dalla stazione dei treni. Apre dal martedì al sabato dalle 10 alle 19, la domenica dalle 15 alle 19 e lunedì chiuso. L’ingresso è gratuito.

Musei civici e Pescheria

A Pesaro non potrai non visitare i Musei Civici cittadini, collocati all’interno di Palazzo Mosca e dove vedrai la collezione permanente e se vorrai, prenderai parte ai vari eventi e mostre temporanee.
Il Centro Arti Visive Pescheria è uno spazio espositivo originale e innovativo, dedicato a mostre e arte contemporanea e situato in una struttura ottocentesca, un tempo sede del mercato del pesce.
Dove: Arriverai a Palazzo Mosca camminando per 11 minuti dalla stazione lungo via Giovanni Branca, mentre per il Centro Arti Visive Pescheria impiegherai 10 minuti, percorrendo via Mazzini.
Quando: da giugno a settembre i musei sono visitabili dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Da ottobre a maggio dal martedì al giovedì dalle 10 alle 13 e da venerdì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30.

Piazza del Popolo e la “pupilla di Pesaro”

Nota anche come Pupilla di Pesaro, Piazza del Popolo e la sua incantevole fontana sono una meta imperdibile di questa città. Palazzo Ducale è situato in questa bella piazza, risale al Rinascimento e oggi è la sede della Prefettura di Pesaro.
Quando: il Palazzo Ducale può essere visitato durante l’estate. Per informazioni 3382629372 (Isairon guide turistiche).

Cosa fare a Pesaro

Un giro in bicipolitana

Pesaro non è una grande città, pertanto ti consigliamo di visitare le sue antiche mura percorrendola in bici in tutta sicurezza, usando le linee della Bicipolitana. Si tratta di un progetto sviluppato per rendere Pesaro bike-friendly e che ha fatto sì che, nel 2017, Legambiente la posizionasse al primo posto tra le città più a misura di bicicletta d’Italia, a pari merito con Bolzano.
La Bicipolitana è una sorta di Metropolitana in bici, che attraversa tutta Pesaro con le varie linee segnalate con numeri e colori differenti.
Quando e quanto: tutte le informazioni sono reperibili sul sito: Pedalando lungo la Bicipolitana di Pesaro.

Il lungomare, la “palla” di Arnaldo Pomodoro e Villino Ruggeri

Il lungomare viale Trieste è una suggestiva passeggiata sul mare (dove arriverai in bici), che rappresenta una meta estiva ricca di movida e accoglienti locali sulla spiaggia. Qui ammirerai la Sfera Grande, l’opera scolpita da Arnaldo Pomodoro e nota come la “Palla”.
Arriverai nella piazza, punto di ritrovo della movida che, soprattutto d’estate ma non solo, è sede di eventi musicali e attività di vario tipo, anche sportive. In Piazzale della Libertà sono presenti anche importanti costruzioni in stile Liberty, tra le quali il Villino Ruggeri, visibile dall’esterno.

Pesaro città della musica

Passando per via Rossini, da Piazzale della Libertà arriverai sino a via Rossini, uno degli ingressi storici di Pesaro, che prende il nome dal musicista pesarese Gioacchino Rossini, il quale donò un’importante somma che fu utile per creare il Conservatorio Rossini, tutt’oggi una delle maggiori e più prestigiose scuole di musica del Paese.
Avete anche l’occasione di visitare la casa natale del musicista, oggi museo multimediale e il Teatro Rossini, che da oltre 35 ospita il ROF, uno dei più importanti festival di musica lirica mondiali.

Relax e tramonti sulla spiaggia di Pesaro

Il mare di Pesaro è ricco di spiagge attrezzate, stabilimenti balneari su litorali sabbiosi e acque digradate che rendono il posto ideale per famiglie con bimbi piccoli.
L’azzurro Mare Adriatico di Pesaro è stato premiato sia con la Bandiera Verde sia con la Bandiera Blu e ti invita a fare un bel tuffo, prendendo la tintarella sulla spiaggia dorata. Gli amanti dello sport possono giocare a beach volley, fare immersioni e prendere bere gustosi aperitivi sulla spiaggia. In questa città il sole sorge e tramonta sul mare, potrai raggiungere Baia Flaminia oppure il molo di levante e ammirare alcuni dei tramonti più belli di sempre.

Come arrivare a Pesaro

Arriverai a Pesaro prendendo l’autostrada A14 e la Strada Statale Adriatica che attraversa la stazione di Pesaro.

In aereo giungerai dagli aeroporti di Falconara Ancona, a 45 km da Pesaro, di Rimini, a 30 km, di Bologna a 150 km. Gli aeroporti di Ancona e Rimini sono a pochi km dal centro e dal mare di Pesaro.

In treno arriverai nella stazione cittadina prendendo le linee Roma-Falconara, Milano-Bologna, Pesaro-Bari, Rimini-Ancona-Pesaro.

Pesaro è raggiungibile anche tramite i pullman di Flixbus, clicca qui per le migliori offerte.

Cosa e dove mangiare a Pesaro

Sono piatti tipici di Pesaro triglie e seppie alla pesarese, omelette alla marchigiana, maccheroni alla pesarese, passatelli al tartufo o al ragù, Cresc’taiat o Patacuc alla pesarese e tanto altro.
Assaporerai ottima cucina locale da:

  • Osteria del Viale, in Viale Trieste, 203, 61121 Pesaro PU: telefono 0721 67382;
  • Osteria La Guercia, Via Baviera, 33, 61121 Pesaro PU: telefono 0721 33463.

Dove dormire a Pesaro

Pesaro è una piccola città, ti consigliamo di prenotare sulla zona del mare o direttamente in centro, in base alla vacanza che hai in mente e al periodo dell’anno scelto.



Booking.com

Tags:

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo