Rodi: come arrivare, le migliori spiagge, dove alloggiare

Rodi dove si trova? Storia

Rodi è la più grande delle isole del Dodecaneso e la più orientale delle maggiori isole dell’Egeo; il versante sudorientale è bagnato dal Mar di Levante. E’ talmente orientale che dista appena 17 km dalle coste della Turchia.

L’isola conobbe un primo periodo di splendore durante le varie dominazioni elleniche (gli Achei, i Dori, Alessandro Magno…). Non a caso il famoso Colosso di Rodi, statua del dio Elio, era considerata una delle sette meraviglie del mondo antico.

Un secondo periodo di splendore arrivò durante il Medio Evo, quando l’isola veniva controllata da una serie di influenti famiglie genovesi che commerciavano con l’impero bizantino. La città medievale è considerata patrimonio dell’umanità.

Dopo quattro secoli di dominazione ottomana, a inizio Novecento l’isola passò sotto il controllo italiano, ma il nostro Paese la dovette cedere dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Come arrivare a Rodi?

Non ci sono dubbi: l’aereo è il mezzo migliore per andare in vacanza sull’isola di Rodi. Ci sono numerosi voli in partenza dall’Italia per l’isola greca e in circa 2 ore e 30 minuti si arriva a destinazione. Clicca qui per le migliori offerte.

La nave sicuramente non è il mezzo più comodo e veloce per arrivare a Rodi dall’Italia. Si arriva in nave a Rodi se si vuole arrivare con la propria auto, se si arriva dalle isole greche dalle vicine coste della Turchia, oppure anche se si è in viaggio su una nave crociera nel Mediteranno e Rodi è una delle tappe.

La maggior parte dei collegamenti marittimi sono con il Pireo, con le isole del Dodecaneso e con Creta.

Le migliori spiagge di Rodi

Agathi

Spiaggia di soffice sabbia dorata, incastonata all’interno di una pittoresca insenatura circondata da un paesaggio selvaggio e montuoso. Il mare è molto bello, azzurro e turchese, limpido, cristallino e con fondali sabbiosi e digradanti, ideale per nuotare e fare il bagno.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbiosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: famiglie

Anthony Quinn Beach

Porta questo nome perché vi furono girate alcune scene de I Cannoni di Navarone, con il famoso attore di origini greche. Mare ideale per nuotare, fare il bagno e praticare snorkeling.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbia/ghiaia
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: snorkeling

Traganou

Ampio litorale orlato da scogliere rocciose ed attrezzato con lettini ed ombrelloni, spiaggia di piccoli ciottoli e mare dal fondale ghiaioso e digradante.

  • Indicazioni
  • Tipologia: ciottoli
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: famiglie

Kalathos

Litorale molto ampio, lungo e dal fascino selvaggio, spesso poco frequentato. Mare cristallino con fondale digradante, adatto a fare il bagno.

  • Indicazioni
  • Tipologia: sabbiosa
  • Accesso/Servizi: spiaggia attrezzata
  • Adatta per: famiglie

Prassonissi

E’ la punta meridionale dell’isola. L’arenile è costituito da due baie sabbiose che finiscono in un isolotto, raggiungibile a piedi o a nuoto a seconda del livello del mare. D’estate soffiano i venti dal nord e Prassonissi diventa la classica meta per i surfisti che qui trovano anche la possibilità di noleggiare l’attrezzatura

  • Indicazioni
  • Tipologia: Sabbiosa
  • Accesso/Servizi: attrezzata
  • Adatta per: surf

Dove alloggiare a Rodi?

Se stai cercando dove dormire a Rodi, controlla le offerte sempre aggiornate per periodo nella mappa sottostante.

Booking.com

Rodi cosa vedere: le migliori attrazioni

Valle delle Farfalle

Uno dei migliori habitat europei per le farfalle Callimorpha Quadripunctaria. Si trova nel nord dell’isola, a 26 km dalla città di Rodi. Tra giugno e settembre è possibile osservare centinaia di farfalle che coprono tutti gli alberi.

Prenota –> Escursione alla Valle delle Farfalle

Città vecchia

Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, si tratta della città fortificata più grande e meglio preservata di tutta Europa. La sua fisionomia si intreccia alla storia all’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni.

Lindo

Caratteristico paesino greco, un tempo abitato da pescatori e uomini di mare. Un intrico di viuzze da esplorare senza meta, costellato da graziose casette bianche.

Cose da fare a Rodi e dintorni

Tags:

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo