Lione: cosa vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

Lione è una città che riesce a coniugare in modo pressoché perfetto l’atmosfera provinciale con quella di un grande centro urbano metropolitano.

Il nostro caldo consiglio è quello di visitare Lione, pittoresca ma densamente popolata città francese letteralmente costellata da molteplici attrazioni e punti d’interesse che la rendono un’alternativa niente male alla capitale Parigi!
Vuoi per la sua posizione altamente strategica, vuoi per l’immenso patrimonio culturale, storico, gastronomico e artistico che regala ai turisti, Lione si inserisce perfettamente nella lista di città francesi da visitare.
In questa sintetica ma esaustiva guida turistica, cerchiamo di evidenziare i principali luoghi d’interesse di Lione, menzionando anche alcuni eventi che non dovresti perdere e fornendo indicazioni su dove soggiornare, dove mangiare e come arrivare.
Immergiamoci subito!

Consulta le migliori offerte di Hotel e B&B a Lione

Cosa vedere a Lione: luoghi d’interesse

Prima d’iniziare il vostro tour cittadino, vi consigliamo di acquistare una Lyon City Card, che vi darà accesso gratuito o scontato a ben 40 attrazioni cittadine e a tutti i mezzi pubblici di Lione!

Leggi di più –> Lyon City Card: conviene? Come funziona, tutti i vantaggi

Teatro Romano

  • Indirizzo: 17 Rue Cleberg (indicazioni)
  • Orari: Museo mar-ven 11:00-18:00, sab-dom 10:00-18:00 / Teatro tutti i giorni 7:00-19:00
  • Biglietti: intero €4,00, ridotto €2,50, visita guidata + €3,00 (incluso nella Lyon City Card)

Uno dei luoghi cardine di Lione è sicuramente quello che ospita una celebre testimonianza a cielo aperto della dominazione romana risalente al I secolo a.C.: stiamo parlando del Teatro Romano, ubicato sulla collina di Fourvière che, oltre a regalare una visita al teatro ancora perfettamente conservato, dona ai turisti la possibilità di godere di una vista mozzafiato.
L’anfiteatro, anticamente dalla capienza di circa 10.000 spettatori, è affiancato da una sua copia in scala molto più piccola, la quale conteneva circa 3000 persone.
Nei paraggi dell’anfiteatro, inoltre, sorge un museo archeologico che ospita un ingente quantitativo di reperti appartenenti al periodo gallo-romanico.

Basilica di Notre Dame de Fourvière

  • Indirizzo: 8 Pl. de Fourvière (indicazioni)
  • Orari: Basilica tutti i giorni 7:30-20:00, giardini tutti i giorni in inverno 7:00-22:00, in estate 7:00-23:00 / funivia 7:00-19:00
  • Biglietti: gratuito

Il principale luogo di culto di Lione è sicuramente la sua Cattedrale, la Basilica Notre Dame de Fourvière: risalente al 1872, è caratterizzata dalla presenza di 4 torri merlate che fanno assomigliare l’intera struttura ad una fortezza militare.
Internamente, la Basilica è fregiata da mosaici, capitelli e vetrate colorate, con la cripta di San Giuseppe e la presenza di un tetto dal quale ammirare l’intera città.

Quartiere di Vieux Lyon

Per immergerti nell’atmosfera di Lione, qual miglior modo se non quello di passeggiare nel quartiere di Vieux Lyon!
Esso è caratterizzato dalla presenza dei traboules, passaggi pedonali strettissimi che uniscono diverse strade per mezzo anche di cortili privati; anticamente, tali passaggi assicuravano buone scorciatoie per bypassare il fiume o per trasportare la seta lavorata in città.

Piazza Bellecour

Piazza Bellecour è sicuramente il cuore pulsante di Lione: si tratta di una delle piazze più estese di Francia e d’Europa, snodo principale per le più importanti arterie cittadine, come Rue de la République, Rue Victor Hugo e Rue de President Edouar Herrier.
Nelle ore serali, la piazza si popola di giovani, soliti riunirsi in corrispondenza della statua di Luigi XIV per passeggiare in compagnia nelle strade di Lione e nel suo centro storico.

Museo delle Belle Arti

  • Indirizzo: (indicazioni)
  • Orari: mer-lun 10:00-18:00, ven 10:30-18:00
  • Biglietti: intero €8,00, ridotto €4,00 / mostre temporanee costo variabile; ingresso incluso nella Lyon City Card

E’ doveroso citare questo importante polo museale, che ospita bellissime collezioni di pittura, scultura, archeologia e numismatica, oltre alla sezione dedicata all’arte antica e ai reperti gallo-romanici, egizi e greci.
Assolutamente da visitare sfruttando i molteplici tour guidati che vi si organizzano!

Le migliori attrazioni di Lione

Lione non è solo piena di luoghi d’interesse, ma anche di attrazioni che mettono a tua disposizione delle inedite esperienze da fare.
Citiamone alcune!

Acquario di Lione

Esperienza da fare soprattutto se viaggiate con bambini, l’acquario è popolato da moltissime specie marine appartenenti ad ogni area del pianeta. Il biglietto è inclusivo della visita a ciascuna vasca e di un tour guidato che spiega le peculiarità di ciascuna specie.

Museo delle Confluenze

Si chiama così perché situato sulla punta della penisola di Lione, dove confluiscono i due fiumi Saona e Rodano.

All’interno potrete invece visitare un’imponente esposizione dedicata all’umanità, che raccontata attraverso la mescolanza di saperi e discipline diverse, dall’etnologia alla scienza, dalla natura alla mitologia.

Cosa fare a Lione: eventi e manifestazioni

A cadenza annuale, Lione ospita diverse manifestazioni appartenenti al folklore locale.
Citiamo le più significative per fornirti un quadro generale.

La Danza Biennale

Questo evento ha luogo a settembre ma solo durante gli anni pari; si tratta di un festival di danza contemporanea che accoglie ballerini e ballerine provenienti da tutto il mondo.

La Biennale di Arte Contemporanea

Non può mancare in questo elenco un importante evento culturale ed artistico, che si tiene da settembre a dicembre negli anni dispari, il quale espone molteplici opere appartenenti all’arte contemporanea in un’unica mostra frequentata dagli appassionati dell’arte di tutto il mondo.

Il Festival delle Luci

L’8 dicembre, per l’Immacolata Concezione, viene organizzato il Festival delle Luci, evento caratterizzato da una flotta di 20.000 imbarcazioni luminose che farà brillare le rive della Saona, per un’esplosione di colore e di luci.
Se ti trovi a visitare Lione in questo periodo, non puoi assolutamente perdere questo meraviglioso evento!

Come arrivare a Lione

Lione è molto ben collegata con i più importanti scali aeroportuali d’Europa: l’aeroporto di Lyon Saint-Exupèry, infatti, rappresenta il 4° scalo più importante di Francia e opera moltissimi voli diretti con le più importanti città italiane, come Roma, Milano, Venezia, Palermo, Bologna e Bari.

Clicca qui per cercare voli economici per Lione.

Una volta atterrato, potrai raggiungere il centro tramite il Rhônexpress, tram speciale che, ogni 30 minuti, trasporta i turisti alla stazione centrale di Lione; le corse vengono effettuate tutti i giorni in diverse fasce orarie, sia diurne che notturne. Il Rhônexpress è incluso nella Lyon City Card.

Lione è ben collegata, tramite l’efficiente rete autostradale francese ed europea, alle più importanti città che la circondano: considera che essa è separata da Roma da circa 1000 km e da Napoli da 1200 km.

Se stai pensando di raggiungere Lione in auto, potresti optare per passare da Torino attraversando il Frejus o, in alternativa, transitare da Milano tramite il traforo del Monte Bianco.

Infine, Lione sfrutta i collegamenti dei treni TGV per consentire ai turisti di provenire da Milano o Torino in circa 5 ore di viaggio. Clicca qui per cercare offerte di biglietti di treni per Lione.

Dove mangiare a Lione: i migliori ristoranti

Uno dei più antichi ristoranti di Lione è la Brasserie Georges, ubicato nelle vicinanze della stazione di Perrache, il quale offre ai clienti i piatti tradizionali francesi, come la Choucroute o l’eccezionale Jambon Persillé.
In alternativa, potreste optare per La Meuniere, piccolo bouchon con formula a prezzo fisso che ti offre tutti i piatti tipici della cucina lionese, con sorbetto al Cassis come dessert conclusivo.
Se avete voglia di un pub o di un bistrot, il consiglio cade su Le Moulin, il quale offre hamburger, tartare e taglieri di formaggi e salumi a prezzi decisamente economici.
L’eleganza più raffinata, infine, la potete trovare al Flair, ristorante che mixa la cucina giapponese a quella francese per un connubio incredibile: in tal caso, preparati ad assaporare specialità che non hai mai provato prima!

Dove dormire a Lione e dintorni

Fortunatamente, Lione è provvista di diverse opzioni di soggiorno che ti consentono di operare la scelta migliore in base alle tue esigenze.
Il quartiere migliore per soggiornare è sicuramente Fourvière, vista la sua vicinanza al centro; in alternativa, anche Saint-Jean è un’ottima zona, decisamente molto turistica.
Citiamo qualche struttura che potresti prendere in considerazione: il Fourvière Hotel, nell’omonimo quartiere, è sicuramente un hotel di alta fascia e in grado di offrirti i migliori servizi, mentre Le Gourguillon è un hotel leggermente meno raffinato ma altrettanto accogliente e pieno di comfort.
Nel quartiere di Saint-Jean, invece, ti consigliamo il MiHotel Tour Rose e lo Chambres d’hôtes Artelit, rispettivamente un hotel di lusso e un appartamento, entrambi dotati di grande charme e di ogni extra per un soggiorno estremamente comodo!

Tags:

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo
Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt