Salisburgo: tutte le cose da vedere e fare, le migliori attrazioni ed esperienze

L’affascinante Salisburgo rientra tra le città più belle da visitare almeno una volta durante un viaggio in Austria, sia in inverno che durante la stagione estiva. Merito del suggestivo panorama creato dalla contemporanea presenza del fiume Salzach e della fortezza di Hohensalzburg. Salisburgo è inoltre stata ribattezzata come città della musica, avendo dato i natali a Mozart. Durante l’inverno, il centro storico ospita centinaia di tradizionali casette in legno, che insieme formano i Mercatini di Natale. Di seguito una guida completa su cosa vedere a Salisburgo, con le migliori attrazioni ed esperienze in occasione di un soggiorno di breve durata. Vi ricordiamo, inoltre, che molte di queste attrazioni sono comprese nella Salzburg Card!

Salisburgo: luoghi di interesse

Il Duomo di Salisburgo

Il Duomo di Salisburgo è dedicato ai Santi Ruperto e Virgilio. Realizzato in stile barocco, venne costruito per la prima volta nella seconda metà dell’ottavo secolo dal vescovo Virgilio. Al suo interno è stato battezzato anche il pianista Mozart, presso il fonte battesimale romanico risalente agli inizio del XIV secolo. L’ingresso alla cattedrale è libero. Occorre inoltre sottolineare che le visite dentro la cattedrale non sono consentite quando viene celebrata la messa.

Hohensalzburg

Sulla collina del Mönchsberg si erge in tutta la sua magnificenza la fortezza di Hohensalzburg. L’edificio storico trova le sue origini alla fine dell’undicesimo secolo. A distanza di quasi mille anni, l’Hohensalzburg è uno dei complessi militari di epoca medievale meglio conservati in tutta Europa. Nei primi secoli dopo la sua realizzazione, la fortezza fu la residenza dei principi ecclesiastici. Al suo interno, l’Hohensalzburg ospita la stanza d’oro (Goldene Stube) e la sala dorata (Goldene Saal), due delle principali attrazioni custodite dall’intero complesso. Qui potete acquistare il biglietto d’ingresso. Che ne pensate, invece, di una suggestiva cena con concerto di Mozart dentro la fortezza?

Castello di Mirabell

Uno degli edifici più spettacolari di Salisburgo è il Castello di Mirabell, commissionato dal principe Wolf Dietrich von Raitenau in onore della sua amante nei primi anni del Seicento e realizzato in stile barocco. Il Castello Mirabell è noto soprattutto per i suoi giardini, già visti da milioni di persone nella celebre pellicola cinematografica Tutti insieme appassionatamente (qui un tour dedicato alle scene del film). Da non perdere anche la Sala dei Marmi, una delle meraviglie custodite all’interno del palazzo. Il Castello si trova nell’omonima piazza (Mirabellaplatz) e può essere raggiunto comodamente a piedi. L’ingresso è gratuito e i giardini possono essere visitati tutti i giorni dalle 6 del mattino fino al tramonto. Anche qui potete gustarvi un bel concerto, volendo.

Festival della Musica

Il Salzburg Festspiele, meglio conosciuto come Festival della Musica, è tra gli eventi culturali più prestigiosi che si svolgono in Europa durante la stagione estiva. Salisburgo ospita per sei settimane tra la seconda metà di luglio e la prima metà di agosto opere liriche, spettacoli teatrali e concerti. La prima edizione del Festival della Musica di Salisburgo risale all’inizio degli anni Venti. A distanza di un secolo, la città della musica continua a ringraziare i due uomini a cui si deve la sua invenzione: Max Reinhardt e Richard Strauss. Il primo storico concerto si è tenuto di fronte al Duomo.

Casa natale di Mozart

Mozart nacque a Salisburgo il 27 gennaio 1756. Viene riconosciuto come uno dei più grandi compositori al mondo mai esistiti. La sua casa natale si trova in pieno centro storico, all’indirizzo Getreidegasse (numero civico 9). Qui Mozart trascorse la sua infanzia e adolescenza, restandovi fino all’età di 17 anni. Oggi la casa è stata trasformata in un museo, allestito al terzo piano del palazzo e dove il pubblico ha l’opportunità di visitare i cimeli appartenuti alla famiglia di Mozart nella seconda metà del Settecento. Se si è in possesso della Salzburg Card l’ingresso è gratuito.

Castello Hellbrunn

Alle porte della città di Salisburgo sorge il Castello Hellbrunn, costruito nella prima metà del Seicento per volere del principe Marcus Sitticus. L’uomo affidò l’incarico all’architetto italiano Santino Solari, che realizzò un’affascinante residenza estiva in stile rinascimentale. A distanza di quattro secoli, il Castello Hellbrunn è considerato uno dei maggiori esempi di architettura rinascimentale mai realizzati al di là dei confini italiani. Oltre ai giardini incantevoli, Hellbrunn è famoso per le sue fontane meravigliose e grotte nascoste. Il Castello può essere raggiunto sia dal centro che dalla stazione prendendo l’autobus della linea numero 25, ma nelle giuste stagioni è molto più suggestivo e romantico farlo con una gita in barca.

Mercatini di Natale di Salisburgo

Nel mese di dicembre Salisburgo si trasforma in un bellissimo villaggio natalizio con i suoi Mercatini di Natale. Il Salzburger Christkindlmarkt viene allestito nelle centralissime piazza Duomo e piazza della Residenza. Sono migliaia i visitatori che arrivano da ogni angolo d’Europa per visitare i Mercatini di Salisburgo, uno dei più antichi di tutto il Continente. Oltre agli articoli di artigianato, si possono trovare figure per il presepe e addobbi natalizi, senza dimenticare i prodotti tipici della cucina di Salisburgo. Tra questi si annovera anche il tè nero (Jagatee) con rum. Altre postazioni dei mercatini natalizi sono la fortezza di Hohensalzburg e piazza Mirabell.

Zoo di Salisburgo

Non lontano dal Parco di Hellbrunn si estende lo Zoo di Salisburgo, che ospita oltre 100 specie di animali. Ogni anno sono più di 300 mila i visitatori pronti a visitare lo zoo. Durante i mesi di agosto e settembre viene data l’opportunità di visitare lo zoo nelle ore serali (fino alle 22:00). Non mancano gli animali esotici, tra cui il leone. Presenti anche numerose specie di animali provenienti dal continente americano: dal tapiro ai bradipi. All’interno dello Zoo di Salisburgo è possibile inoltre trovare anche alcuni esemplari dei wallaby parma, direttamente dall’Australia. Lo zoo apre alle ore 9 del mattina e chiude tra le 16:30 (orario invernale) e 18:30 (orario estivo).

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento