Cascate delle Marmore: orari, prezzi e tutto quel che c’è da sapere

Le Cascate delle Marmore rappresentano una delle attrazioni naturali più affascinanti ed emozionanti in Italia e in Europa.

In questa guida vi daremo tutte le informazioni necessarie per visitarle e godervi un’esperienza in grado d’interessare molteplici tipi di turisti.

Cascate delle Marmore: storia

La cascata è formata dal fiume Velino che, in prossimità della frazione di Marmore, immissario del lago di Piediluco defluendo da questo si tuffa con impeto, attraverso tre salti, nella sottostante gola del Nera.

Il nome Marmore, oltre che dal caratteristico centro medievale, deriva dai peculiari sali di carbonato di calcio che si sedimentano sulle rocce della montagna, il cui riflesso della luce del sole li fa assomigliare a cristalli di marmo bianco.

Il dislivello totale, dato dai letti dei due fiumi, è misurabile in circa 165 metri, che rende le cascate tra le più alte d’Europa.

L’aspetto delle cascate è stato creato e “plasmato” da vari interventi idraulici che si susseguiti nel corso dei secoli.

All’epoca dei Romani, il Velino aveva un letto del fiume molto largo che formava una vasta zona di acque stagnanti, paludose e spesso malsane per la popolazione stessa. Il console Curzio Dentato promosse un intervento di scavo di un canale che potesse convogliare le acque verso la rupe di Marmore, per poi farle precipitare nell’alveo sottostante del Nera.

Nel corso dei secoli furono diversi gli interventi effettuati per realizzare nuovi canali, ultimo, quello dell’architetto Andrea Vici che, nel 1787, attuò un taglio diagonale sul secondo salto, dando alla Cascata l’aspetto attuale.

Questa zona non è solo natura, bellezza e turismo. Nel XIX secolo le acque del fiume Velino cominciarono a essere utilizzate per creare forza motrice presso le nuove Acciaierie di Terni che alimentavano i loro meccanismi sfruttando l’acqua del Cavo Curiano. Negli anni successivi, iniziò anche lo sfruttamento intensivo per la produzione di energia idroelettrica.

Il Balcone degli innamorati

Si tratta di un terrazzino posto alla fine del tunnel omonimo, incastonato nella roccia di travertino a pochi centimetri dalla cascata.

Per raggiungere questo posto magico, dovete percorrere il sentiero che collega il Belvedere Inferiore a quello Superiore, a circa una ventina di minuti dall’inizio del percorso. Il “Balcone degli Innamorati” si trova di fronte al primo salto della cascata; anzi, “dentro” all’imponente getto d’acqua, tanto che serve un impermeabile per potervi sostare (sono in vendita presso le biglietterie).

La Specola

Nel 1781 Papa Pio VI arricchì il già notevole paesaggio naturale umbro della Cascata delle Marmore con la “Specola”, una piccola torre panoramica situata in un punto di osservazione privilegiato al limite del Belvedere superiore.

La Specola si trova nel punto più alto delle Cascate, all’estremità del caratteristico sentiero n.1 (vedi sotto) che parte dal Centro direzionale didattico del Giardino Botanico, nel Belvedere Inferiore, fino al Cavo Curiano e richiede più di mezz’ora di cammino a piedi in territorio naturale.

Last update was on: Agosto 19, 2019 4:09 pm

Cascate delle Marmore: come arrivare

Le Cascate delle Marmore si trovano all’estremità della Valnerina, ad appena 7 km dal centro urbano di Terni.

Ecco l’indirizzo preciso:

Cascata delle Marmore
Belvedere inferiore P.le Felice Fatati, 6 – Terni
Belvedere superiore Voc. Cascata, 30 – Terni
Tel: +39 074462982

Auto

In auto è raggiungibile attraverso l’autostrada A1 (Milano-Napoli) uscendo al casello di Orte, percorrendo il raccordo autostradale Orte-Terni, per poi uscire a Terni est e seguire le indicazioni per la Valnerina. Una volta arrivati nella città di San Valentino potrete raggiungere il Belvedere inferiore – seguendo le indicazioni per la S.S. Valnerina in direzione Visso-Norcia-Cascia – o quello superiore – imboccando la S.S. 79 in direzione Rieti e raggiungendo il centro abitato di Marmore.

Treno

In treno basta invece basta raggiungere Terni tramite la linea Roma-Ancona e proseguire con un servizio di autobus o taxi.

Pullman

La città di Terni è facilmente raggiungibile dalle altre città italiane grazie a servizi privati di pullman come Flixbus.

Aereo

Gli aeroporti più vicini sono quelli di Fiumicino (Roma) e Sant’Egidio (Perugia).

Cascate delle Marmore: orari e prezzi

L’acqua della Cascata è utilizzata per alimentare una centrale idroelettrica e pertanto lo spettacolare flusso è visibile, nella sua massima portata, solo a orari prestabiliti. Dovete programmare la vostra visita per evitare di fare, letteralmente, un buco nell’acqua!

Per gli orari aggiornati, cliccate qui.

Tariffe e convenzioni

 intero > 10,00

ridotto 5/10 anni > 7,00

over 70 > 8,00

speciale convenzioni
enti/associazioni (1) > 7,00

speciale convenzioni
enti/associazioni (1) > 8,00

gruppi scuole > 6,00

gruppi scuole > 4,80
(offerta valida in abbinamento ad una visita guidata e se prenotazione e relativo pagamento avvengono con oltre 30 gg. di anticipo)
gruppi organizzati > 7,50

convenzione strutture ricettive/tour operator (1) > 5,00

convenzione strutture ricettive/tour operator (2) > 6,00

istituzionale > 4,00

tariffa famiglia
con almeno 5 persone e 3 figli tra 5 e 10
i figli pagano > 5,00

umbria green card > 6,00
La lista di tutte le convenzioni la trovate qui.

Cascate delle Marmore: cosa fare

Tutto questo ben di Dio offre svariate alternative, soprattutto se arrivate con l’intenzione di soggiornare nei dintorni (vedi sotto).

Escursioni/Trekking

L’attività più semplice ed immediata che potete svolgere nel territorio che circonda le cascate è sicuramente l’escursionismo. Esistono ben sei percorsi, ciascuno con il suo livello di difficoltà, per tutti i gusti. I percorsi 2 e 3 sono affrontabili anche dai bambini.

1 – “Antico passaggio”

Punto di partenza: si può imboccare il sentiero sia per il belvedere inferiore che belvedere superiore
Lunghezza: 900 metri
Grado di difficoltà: alto
Tempo di percorrenza: 40 minuti in salita, 25 minuti in discesa

Dislivello: 150 metri

2 – “Anello della Ninfa”

Punto di partenza: area del centro di educazione ambientale, situtato all’interno dell’area escursionistica nel Belvedere inferiore
Lunghezza: 300 metri
Grado di difficoltà: facile
Tempo di percorrenza: 20 minuti (circuito ad anello)
Dislivello: 40 metri

3 – “L’incontro delle acque”

Punto di partenza: area del Centro di educazione ambientale, situato all’interno dell’area escursionistica nel Belvedere inferiore
Lunghezza: 150 metri
Grado di difficoltà: facile
Tempo di percorrenza: 20 minuti
 Dislivello: 15 metri

4 – “La Maestosità”

Punto di partenza: per raggiungere il punto di partenza è necessario attraversare la strada statale “Valnerina” all’altezza dell’ingresso “Byron” e raggiungere l’ingresso denominato di “Pennarossa”
Lunghezza: 500 metri
Grado di difficoltà: media
Tempo di percorrenza: 20 minuti in salita
 Dislivello: 75 metri

5 – “La rupe e l’uomo”

Punto di partenza: presso località Campacci di Marmore (Belvedere superiore della Cascata), nelle immediate vicinanze della biglietteria
Lunghezza: 1000 metri
Difficoltà: facile
Tempo di percorrenza: 30 minuti
Dislivello: 0

6 – “I lecci sapienti”

Punto di partenza: si può inziare il sentiero sia dal Belvedere inferiore che dal Belvedere superiore
Lunghezza: 1000 metri
Difficoltà: medio/alta
Tempo di percorrenza: 30 minuti
Dislivello: 0

Arrampicata

L’area escursionistica della Cascata è provvista anche di una struttura a livello base per l’arrampicata sportiva, venendo incontro ad una crescente domanda di entusiasti sostenitori di questa impegnativa attività.

La Cascata delle Marmore offre, dunque, un centro sportivo di punta anche a livello dilettantistico, favorendo attività esplosive e “off limits” come l’arrampicata sportiva su parete, all’interno dello splendido scenario naturale della discesa d’acqua più grande d’Europa.

Rafting

La Cascata delle Marmore è il posto perfetto per praticare rafting, la fantastica discesa delle rapide in gommone. I più coraggiosi potranno cimentarsi anche con l’hydrospeed, una sorta di piccolo “bob” in plastica galleggiante cui aggrapparsi per fluttuare in sicurezza tra le rapide.

Speleologia

La location, come prevedibile, offre situazioni speleologiche da rimanere a bocca aperta. La visita in grotta si svolge sotto il controllo di una guida speleologica professionista, adatta a condurre i gruppi negli angoli più belli e svelarne i segreti.

Mountain Bike

percorsi in Mountain-Bike disegnati nell’immenso parco intorno alla Cascata delle Marmore prevedono itinerari differenti e si suddividono in base alla durata e alla loro difficoltà pratica di esecuzione: si passa dai tour in bicicletta più semplici, lunghi dai 20 ai 30 km, fino ad itinerari di media intensità, dai 30 ai 60 km, e ai percorsi difficili per i più esperti, con presenza di salite importanti e oltre 65 km di durata.

Per tutto il resto delle attività, potete consultare questo link sempre aggiornato.

Cascate delle Marmore: dove alloggiare

Se prevedete di approfondire la vostra visita della Valnerina, può essere un’ottima idea quella di dormire in zona. Attorno alle Cascate delle Marmore, infatti, troverete una serie di paesi e borghi pronti ad ospitarvi al meglio. Qui di seguito trovate alcuni suggerimenti, suddivisi per categoria.



Booking.com

Hotel

Classic Hotel Il Tulipano

classic hotel tulipano terni

Ubicato presso l’omonimo Centro Commerciale, uscita Terni Nord, l’Hotel dispone di 69 camere distribuite su due corridoi di 6 piani l’una. Due ascensori e diverse rampe d’accesso consentono l’accesso senza problemi ai diversamente abili.
Le camere sono insonorizzate e dotate di servizi privati, condizionamento, TV, asciugacapelli, minibar e telefono.
Sono accettati animali di piccola taglia.

Clicca qui per verificare la disponibilità

Hotel Garden

hotel garden terni

Il complesso,immerso nel verde, si trova all’ingresso della città di Terni, all’uscita del raccordo con l’autostrada A1 e la E 45.

Le 93 camere sono confortevoli e provviste di ogni servizio: minibar, aria condizionata autonoma, TV satellitare e connessione internet ad alta velocità.
Il ristorante “Il Melograno” è aperto a pranzo e a cena e vi delizierà con piatti della cucina umbra e con specialità di pesce o carne.
È presente anche una piscina all’aperto, una sala biliardo, la sauna e la palestra.

Clicca qui per verificare la disponibilità

Bed&Breakfast

La Loggia sul Nera

loggia sul nera arrone

Situata ad Arrone, la struttura si compone di 4 appartamenti autonomi forniti di ogni confort: connessione internet, mobili in legno, cucina o angolo cottura, zona giorno con TV LCD, attrezzature per barbecue, lavatrice, terrazza e viste panoramiche.

Clicca qui per verificare la disponibilità

Agriturismo

Casa Mattei

agriturismo casa mattei arrone

Questo Agriturismo si trova a 5 km di auto dalle Cascate, anch’esso nel borgo di Arrone.

La struttura è composta da 4 mini appartamenti indipendenti finemente arredati in stile rustico. Gli appartamenti presentano un angolo cottura con frigorifero , una TV a schermo piatto ed un bagno privato con doccia.

Clicca qui per verificare la disponibilità

Fateci sapere cosa ne pensate

Lascia un commento