Torino: guida turistica e consigli di viaggio

Fino a qualche anno fa Torino era una città nota principalmente per la sua anima industriale, con la presenza ingombrante del gruppo FIAT (ora FCA) a dettare i ritmi lavorativi (e non solo) della ex-capitale d’Italia. 

Molte cose sono cambiate, soprattutto per le Olimpiadi invernali del 2006, e il capoluogo piemontese ha riscoperto molte delle sue anime passate: elegante, ma mai con ostentazione, attiva senza frenesia, colta e raffinata, Torino è una delle città italiane più versatili e affascinanti.

In questa guida vi daremo un po’ di dritte per scoprire Torino attraverso i percorsi più noti e qualche “gemma nascosta” che l’ex-città dei Savoia cela tra le sue lunghe e squadrate vie.

Torino: il clima e quando visitarla

A Torino il clima è moderatamente continentale, con inverni freddi e umidi, ed estati calde e afose. La città si trova a 250 metri di quota, ai piedi delle Alpi, lungo il corso del fiume Po, in una posizione che in estate la rende un po’ meno calda del resto della pianura padana, e in inverno un po’ meno nebbiosa, ma comunque fredda ed esposta a nevicate. 

periodi migliori per visitare Torino sono la primavera e l’inizio dell’estate, in particolare da metà aprile a metà giugno. Anche settembre è un buon mese. Bisogna comunque mettere in conto qualche giornata piovosa in entrambi i periodi. 
In estate può fare molto caldo, anche se più raramente che nel resto della pianura padana, infatti vi possono essere diverse giornate accettabili, soprattutto a giugno. Da mettere in conto, a tarda primavera e in estate, improvvisi temporali pomeridiani o serali.

Come arrivare a Torino

Torino è una città molto ben collegata a livello stradale e ferroviario, soprattutto se provenite da altre città del Nord Italia, oppure dalla Francia. Se provenite dal Centro-Sud della Penisola, probabilmente vale la pena spostarsi in aereo.

Aereo

Torino dispone di un aeroporto di riferimento, l’aeroporto di Caselle, che ogni anno accoglie quasi 4 milioni di viaggiatori. Dalle altre città della penisola si possono raggiungere il capoluogo piemontese con i voli di Alitalia oltre che con quelli delle compagnie low-cost come Vueling, Blue Panorama o Ryanair.

Se volete raggiungere Torino in aereo, vi consigliamo di cercare le migliori offerte con un discreto anticipo.

Leggi di più –> L’aeroporto di Caselle

Treno

Il treno è uno dei migliori mezzi di trasporto per raggiungere comodamente Torino dalle varie città italiane. La rete ferroviaria nazionale dispone di differenti tipi di treni, con maggiore o minore frequenza oraria e con diverso piano tariffario.

Le principali stazioni ferroviarie di Torino sono quattro:

  • Stazione Torino Porta Nuova: collegamenti con Roma, Milano, Genova, Firenze, Bologna, Venezia, Francia.
  • Stazione Torino Porta Susa: collegamenti con Roma, Milano, Firenze, Bologna, Venezia, Spagna, Francia (TGV). 
  • Stazione Lingotto: collegamenti con Roma (stazione intermedia), Genova (stazione intermedia), Firenze (stazione intermedia).
  • Stazione Dora: collegamenti con l’Aeroporto di Caselle, ogni trenta minuti.

Porta Susa e Porta Nuova sono le più centrali e importanti, e sono anche sede di fermate della linea metropolitana, di autobus della linea GTT e di pullman di linee private. La metro arriva anche alla stazione Lingotto.

I treni Italo collegano Torino con le principali città d’Italia. Si trovano varie offerte di treni Italo più che convenienti, soprattutto se si parte da Roma, Venezia, Milano, Bologna o Firenze.

Per raggiungere Torino da varie città con la massima velocità possibile, vi consigliamo di dare un’occhiata alle tariffe e alle tratte dei treni Frecciarossa.

Se non avete fretta, potete prendere un Intercity, più economico rispetto al Frecciarossa ma anche più lento.

Autobus/Pullman

Se non volete raggiungere Torino con il treno (soprattutto per gli alti costi dei treni Frecciarossa, Frecciabianca o Frecciargento), l’autobus può essere un’alternativa conveniente. Fra le compagnie d’autobus che raggiungono Torino, ci sono le seguenti:

  • Autolinee MarinoBus, parte da differenti città del sud, come Bari e Napoli.
  • Flexibus, collega Torino con numerosissime città italiane (sia del nord che del sud) e d’Europa.

Automobile

Ovviamente è possibile arrivare a Torino anche in automobile, di seguito le principali arterie autostradali per raggiungere il capoluogo piemontese:

  • A4: Torino-Trieste
  • A5: Torino-Ivrea
  • A6: Torino-Savona
  • A21: Torino-Piacenza

Il capoluogo piemontese è collegato anche con la Francia attraverso valichi importanti. L’autostrada A32 collega la città al Traforo del Frejus. Oltre a questo sono da ricordare il Traforo del Gran San Bernardo e del Monte Bianco.

Se non volete spendere i soldi del pedaggio, potete comunque affidarvi alle più economiche (e lente) strade statali.

Statale Nome Collegamenti
10 Padana Inferiore Moncalieri, Alessandria, Piacenza, Cremona, Mantova, Monselice
10 Padana Inferiore verso la Liguria Alessandria, Novi Ligure, Genova
11 Padana Superiore Chivasso, Vercelli, Novara, Milano, Brescia, Padova, Venezia
20 Del Colle della Maddalena Borgo San Dalmazzo, Confine Francese del Colle
23 Del Colle di Sestrieres Stupinigi, Pinerolo, Sestrieres, Cesana
24 Del Monginevro Susa, Cesana, Monginevro, Francia
25 Del Moncenisio Collegno, Susa, Moncenisio
26 Della Valle d’Aosta Chivasso, Ivrea, Aosta, Piccolo San Bernardo
27 Gran San Bernardo Aosta, Gran San Bernardo

Maggiori dettagli –> Come arrivare a Torino

Come muoversi a Torino

Il trasporto pubblico di Torino è mediamente efficiente, non è carissimo e offre un ampio di servizio. Date le dimensioni urbane contenute, sarà più che sufficiente per trasportarvi da un punto d’interesse e l’altro.

  • Metro: di recente costruzione, esercisce una linea che copre 13,2 km e 21 fermate, coprendo larga parte della pianta cittadina.
  • Autobus: a Torino ci sono oltre 80 linee di autobus che circolano per tutto il giorno. Nel week-end, di notte, troverete diversi autobus notturni. 
  • Tram: Torino ha otto linee tram che coprono la città fino a dopo la mezzanotte.
  • Taxi: a Torino hanno un prezzo abbastanza elevato, anche se non sono così cari come quelli di Firenze, Amsterdam o Londra.

Se alloggiate per più giorni vi consigliamo di valutare eventuali abbonamenti brevi.

Maggiori dettagli –> Come muoversi a Torino

Cosa vedere a Torino

Torino è una città dalle mille sfaccettature: antica capitale del regno sabaudo dall’aspetto regale, culla del Risorgimento e teatro di grandi eventi storici per l’Italia, città industriale che ha saputo poi reinventarsi, polo di innovazione e città di sperimentazione artistica e culturale.

Ecco alcune delle perle da segnarsi per una gita torinese.

  • Monumenti e attrazioni turistiche: Mole antonelliana, Palazzo Madama
  • Edifici religiosi: Cappella della Sindone, Basilica di Superga, Chiesa della Consolata, Duomo.
  • Musei: Museo del Cinema, Museo Egizio, Musei Reali
  • Piazze: Piazza San Carlo, Piazza Castello
  • Ville e Parchi: Parco del Valentino e Borgo Medievale, Villa della Regina
  • Hinterland: Castello di Rivoli e Stupinigi, Reggia di Venaria

Come potete immaginare, tutto dipende (oltre che dai vostri interessi) da quanti giorni potete fermarvi in città, e se siete soli o in famiglia.

Qui di seguito vi proponiamo alcuni itinerari fatti su misura.

Dove dormire a Torino

Torino è una città abbastanza piccola, dove gran parte dei punti d’interesse turistici si trova nel centro. Solitamente, quindi, le migliori zone dove alloggiate a Torino, sono le zone centrali come Porta Susa, Porta Nuova, Piazza Castello, Piazza San Carlo e Piazza Solferino. 

Se gli hotel di queste zone non sono di vostro gradimento o superano il vostro budget, vi consigliamo di prendere in considerazione gli hotel vicini alle stazioni della metro in altri quartieri della città.

  • Hotel: da 2 a 5 stelle, dai budget hotel agli extra lusso, in questa nostra pagina vi rimandiamo ai migliori alberghi di Torino, zona per zona
  • Appartamenti/B&B: molti torinesi (e non) che possiedono appartamenti nei quartieri centrali hanno deciso di convertirli in strutture ricettive: qui scopri quali sono i migliori bed and breakfast di Torino!
  • Ostelli: se siete degli studenti o avete comunque un budget ridottissimo, questa è la soluzione più economica. Qui vi suggeriamo quali sono i migliori ostelli di Torino.

Maggiori dettagli –> Dove dormire a Torino

Cosa e dove mangiare a Torino

Il bello della cucina piemontese è che oltre ad andare incontro a tutti i gusti, va incontro anche a tutte le tasche. Questo perché a Torino i grandi piatti della tradizione gastronomica locale si possono mangiare sia nelle piole, le tipiche osterie piemontesi, che nei ristoranti stellati. In quest’ultimi troverete anche varianti innovative e altrettanto invitanti, questo perché la sperimentazione non si ferma mai. E l’offerta culinaria è davvero ampia, dalla bagna cauda agli agnolotti passando per il vitello tonnato.

A Torino si trovano tutti i tipi di locali:

  • Ristoranti: A Torino si trovano ristoranti per tutti i budget, disseminati in tutte le zona della città.
  • Piole: Sono delle piccole osterie con cucina tradizionale piemontese.
  • Pizzerie: indubbiamente più economiche rispetto ai ristoranti. A Torino la pizza si mangia “al padellino”. 

Qualsiasi quartiere di Torino (soprattutto in zona centrale o semi-centrale) ha una buona dose di locali di qualità, non vi troverete mai veramente in difficoltà.

Dove fare shopping a Torino

Lo shopping a Torino è per tutti i gusti, potrete trovare negozi di alta moda come negozi di marchi a più buon mercato, negozi vintage, bancarelle di antiquariato, centri commerciali e gli immancabili mercati della città.

Maggiori dettagli –>Dove fare shopping a Torino

Torino: le guide turistiche

Avete bisogno di una guida turistica cartacea della città? Qui sotto vi suggeriamo alcune ottime scelte da portarvi dietro durante la vostra gita.

Torino. Con carta estraibile

Free shipping
Last update was in: Maggio 16, 2019 11:27 pm
11,47 13,50

Torino: 1

1 used from 22,48€
Free shipping
Last update was in: Maggio 16, 2019 11:27 pm
8,41 9,90
8,41 9,90

Il saporario. Torino 2018. Guida pratica della città dalla colazione al dopo cena

Free shipping
Last update was in: Maggio 16, 2019 11:27 pm
9,90