Roma: guida turistica e consigli di viaggio

Nonostante tutto, Roma resta uno dei poli turistici più popolari del pianeta. Ogni anno, la Città Eterna riceve milioni di visite da tutto il mondo (nel 2017 sono state circa 7,8 milioni).

La necessità di realizzare una guida turistica esaustiva di Roma risiede nelle seguenti motivazioni:

  • Roma è tra le città è più ampie, in ambito europeo e mondiale (1287,36 kmq di estensione)
  • i quartieri hanno caratteristiche peculiari e molto diverse tra di loro
  • l’organizzazione e la ricettività sono piuttosto “caotiche” e inclini al disservizio (soprattutto se di gestione comunale), quindi è bene essere attentamente preparati
  • …ci sono tante (tantissime) cose da fare e vedere!

Roma: il clima e quando visitarla

Roma clima

Il clima a Roma è di tipo mediterraneo, con un range di temperature mai troppo ampio tra le differenti stagioni e un tasso di umidità sempre piuttosto elevato.

L’inverno non è eccessivamente rigido e si raggiungono temperature medie di circa 8º. Si riscontrano giornate soleggiate con massime di 15º, con temperature notturne molto inferiori. La neve è un fenomeno poco frequente, mentre le piogge sono abbondanti.

L’estate è invece calda e soleggiata. I mesi più roventi sono luglio e agosto, con temperature medie che raggiungono e superano i 30º. Le notti sono spesso afose e, a causa dell’alto tasso d’umidità, la sensazione termica può essere realmente soffocante.

Teoricamente, quindi, non esiste un periodo dell’anno in cui non si può visitare Roma, tuttavia vi consigliamo di concentrare la vostra attenzione e programmare il viaggio durante le cosiddette “mezze stagioni”, la primavera e l’autunno, quando non vi è una presenza massiva di turisti nella capitale e le temperature sono decisamente più piacevoli. Dovendo scegliere fra queste due stagioni, è forse preferibile la primavera dato il minor rischio di precipitazioni.

Come arrivare a Roma

Tutte le strade portano a Roma, no? La frase è ancora veritiera, e la scelta di mezzi e percorsi per raggiungere la Capitale è ampia e variegata.

Aereo

aeroporto di fiumicino

Roma dispone di due aeroporti di riferimento, che ogni anno accolgono più di 40 milioni di viaggiatori. Dalle altre città della penisola si possono raggiungere gli aeroporti romani con i voli di Alitalia (e non solo).

Se volete raggiungere Roma in aereo, vi consigliamo di cercare le migliori offerte con un discreto anticipo.

  • Aeroporto di Fiumicino: è l’aeroporto più importante d’Italia con più di 40 milioni di passeggeri all’anno. E’ collegato con la città per treno, taxi, autobus e pullman. Maggiori dettagli qui.
  • Aeroporto di Ciampino: si trova a sudest di Roma, all’interno dell’omonimo comune. È utilizzato principalmente dalle compagnie low cost, muovendo più di 5 milioni di passeggeri all’anno. Maggiori dettagli qui.

Treno

Il treno è uno dei migliori mezzi di trasporto per raggiungere comodamente Roma dalle varie città italiane. La rete ferroviaria nazionale dispone di differenti tipi di treni, con maggiore o minore frequenza oraria e con diverso piano tariffario. 

Le principali stazioni ferroviarie di Roma, escludendo dunque quelle dedicate al traffico locale e regionale, sono due:

  • Stazione Termini: è la principale stazione ferroviaria di Roma. Ogni giorno attraversano i suoi binari 800 treni e la percorrono ben 480.000 passeggeri.
  • Stazione Tiburtina: ristrutturata di recente, si trova alle spalle del cimitero Verano e della città universitaria

Entrambe le stazioni (Termini, in particolare) godono di una posizione molto centrale nella città, e sono anche sede di fermate della linea metropolitana, di autobus della linea ATAC e Cotral e di pullman di linee private.

I treni Italo collegano Roma con le principali città d’Italia. Si trovano varie offerte di treni Italo più che convenienti, soprattutto se si parte da Milano, Venezia, Bologna o Firenze.

12 treni Frecciabianca collegano 20 città della costa toscana e ligure con la Capitale, con fermate intermedie in piccole località e con capolinea a Milano o a Torino.

4 treni collegano Roma con le principali stazioni della Campania, della Basilicata e della Calabria, mentre altri 2 treni collegano la capitale con la costa Adriatica (Falconara, Pesaro, Rimini e Ravenna).

Per raggiungere la capitale da varie città con la massima velocità possibile, vi consigliamo di dare un’occhiata alle tariffe e alle tratte dei treni Frecciarossa.

Autobus/Pullman

Da numerose città italiane si può raggiungere Roma in pullman o autobus, con capolinea nella stazione Anagnina o Tiburtina. Dal Meridione partono verso Roma le linee della Marozzi e della Moretti, mentre che dalle città del Nord si possono prenotare i pullman di compagnie come Baltour o Flixbus.

  • Marozzi – Autobus dal Sud Italia verso Roma
  • Moretti – Autobus dal Sud Italia verso Roma
  • Baltour – Autobus dal Nord Italia verso Roma
  • Flixbus – Autobus dal Nord Italia verso Roma

Automobile

Ovviamente è possibile arrivare a Roma anche in automobile, di seguito le principali arterie autostradali per raggiungere la Capitale:

  • A1: Milano-Roma (Autostrada del Sole)
  • A2: Napoli-Roma
  • A12: Civitavecchia-Roma
  • A24: L’Aquila-Roma
  • A25: Pescara-Roma

Se non volete spendere i soldi del pedaggio, potete comunque affidarvi alle più economiche (e lente) strade statali, le ex-consolari storiche romane.

Maggiori dettagli –> Come arrivare a Roma

Come muoversi a Roma

come muoversi a roma

La rete dei trasporti a Roma non gode di una reputazione impeccabile, tuttavia si può contare su una generale economicità e su varie soluzioni che vi aiuteranno a muovervi durante il vostro soggiorno romano.

  • Metro: è tuttora composta soltanto da tre linee per un totale di 60 km di tratta. Copre principalmente i quartieri più centrali e quelli degli uffici.
  • Autobus: fondamentali per coprire i quartieri più periferici non raggiunti dalla metro, sono soggetti a frequenti ritardi per il traffico. 
  • Tram: un ottimo compromesso tra metro e autobus, la rete tranviaria consta di una decina di linee che collegano con ottima frequenza zone centrali e periferiche. L’unico limite è che si tratta di mezzi mediamente lenti.
  • Treni suburbani: completano la rete della metro, e collegano le stazioni più piccole della città (Ostiense, Trastevere, San Pietro, Villa Bonelli, Magliana, Tuscolana).

Questi mezzi sono tutti inclusi nella stessa serie di biglietti e abbonamenti. In alternativa si possono utilizzare i taxi, che mediamente sono piuttosto costosi.

Maggiori dettagli –> Come muoversi a Roma

Cosa vedere a Roma

Qualcuno direbbe che non basta una vita per visitare tutta Roma, e che ogni giorno si può scoprire qualcosa di nuovo e sconosciuto nella Città Eterna.

Tuttavia il tempo del turista è limitato, e bisogna operare delle scelte. A Roma non è facile fare a meno di qualcosa, perché la città offre tanto in tutti gli ambiti:

  • Monumenti e attrazioni turistiche: Colosseo, Foro Romano, Pantheon…
  • Edifici religiosi: San Paolo, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore…
  • Piazze e fontane: Piazza Navona, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi…
  • Musei: Musei capitolini, Galleria Borghese, Palazzo Altemps…
  • Ville e Parchi: Villa Borghese, Villa Doria Pamphili, Parco della Caffarella…
  • Vaticano: piazza San Pietro, la Basilica, i Musei Vaticani…
  • Hinterland (Castelli Romani e altro): Villa Adriana, Villa D’Este, Ostiantica…

Come potete immaginare, tutto dipende (oltre che dai vostri interessi) da quanti giorni potete fermarvi in città, e se siete soli o in famiglia.

Qui di seguito vi proponiamo alcuni itinerari fatti su misura.

Dove dormire a Roma

dormire a roma

A Roma è molto importante decidere dove dormire, perché la scelta della zona, a causa dei trasporti e delle distanze, può influenzare la natura del vostro itinerario.

La ricettività della Capitale è, come potete immaginare, ampia e variegata nell’offerta e nella qualità.

  • Hotel: da 2 a 6 stelle, dai budget hotel agli extra lusso, in questa nostra pagina vi rimandiamo ai migliori alberghi di Roma, zona per zona
  • Appartamenti/B&B: molti romani (e non) che possiedono appartamenti nei quartieri centrali hanno deciso di convertirli in strutture ricettive: qui scopri quali sono i migliori bed and breakfast della Capitale!
  • Ostelli: se siete degli studenti o avete comunque un budget ridottissimo, questa è la soluzione più economica. Qui vi suggeriamo quali sono i migliori ostelli di Roma. Date un’occhiata anche alle migliori strutture religiose!
  • Campeggio: meno frequente, ma la periferia di Roma offre anche questa tipologia di ricettività.

Maggiori dettagli –> Dove dormire a Roma

Cosa e dove mangiare a Roma

carbonara roma

La cucina romana è fondamentalmente una cucina “povera”, genuina e dagli ingredienti semplici, che in alcuni piatti coincide con la cucina ebraica, una delle comunità storiche della città.

Ovviamente a Roma potete mangiare qualsiasi tipo di cucina per tutte le tasche, da tutte le tradizioni regionali italiane all’etnico.

A Roma si trovano tutti i tipi di locali:

  • Ristoranti: A Roma si trovano ristoranti per tutti i budget, disseminati in tutte le zona della città.
  • Trattorie: Sono dei piccoli ristoranti con cucina tradizionale.
  • Pizzerie: Questi locali sono numerosissimi a Roma e, indubbiamente, sono più economici rispetto ai ristoranti. Le pizze si possono ordinare per telefono e mangiare all’aria aperta in una delle tante piazze romane.
  • Locali di pizza al taglio: è una tradizione romana, difficilmente riscontrabile nelle altre città italiane. Questi locali offrono vari tipi di focacce e pizzette. È una delle migliori scelte, se si deve mangiare rapidamente. Negli ultimi anni molte pizzerie vengono gestite da immigrati del Medio Oriente, che offrono anche il kebab.

Qualsiasi quartiere di Roma (soprattutto in zona centrale o semi-centrale) ha una buona dose di locali di qualità, non vi troverete mai veramente in difficoltà.

Ovviamente esistono zone a più elevata concentrazione, come Testaccio, Trastevere, Monti, Pigneto.

Maggiori dettagli –> Dove mangiare a Roma 

Dove fare shopping a Roma

dove fare shopping a roma

Se vi piace fare shopping, nella Città Eterna troverete negozi per qualsiasi gusto e necessità, con prodotti tipici della gastronomia e dell’artigianato locale o di abbigliamento ed accessori di moda.

  • Prodotti gastronomici: li trovate un po’ dappertutto, e vi permettono di portarvi via i sapori della cucina romana e laziale
  • Moda: il centro di Roma è pieno di negozi d’abbigliamento, chiaramente se il vostro budget è limitato dovete girare al largo da posti come via Condotti o Piazza di Spagna.
  • Arte e antiquariato: la maggior parte dei negozi d’arte e d’antiquariato si trova tra Via del Babuino e Via Margutta, che meritano di essere percorse anche senza acquistare (i prezzi sono proibitivi). 
  • Souvenir: al Centro non mancano mai, sia in forma stabile che ambulante (bancarelle). In questo caso, se sapete mercanteggiare, potrete strappare dei buoni prezzi.
  • Centri Commerciali: sono principalmente concentrati in periferia, i più grandi e recenti sono addirittura fuori dal Grande Raccordo Anulare. Al Centro trovate solo piccoli esempi (di lusso) come la Galleria Sordi. 
  • Mercatini: ce ne sono svariati, e sono degli ottimi sfoghi per gli amanti del vintage e dell’antiquariato.

Maggiori dettagli –> Dove fare shopping a Roma

Roma: le guide turistiche

Avete bisogno di una guida turistica cartacea della città? Qui sotto vi suggeriamo alcune ottime scelte da portarvi dietro durante la vostra gita.

Roma: Guide d'Italia

Last update was in: Luglio 19, 2019 8:46 am
13,99

Roma. Con cartina

1 used from 7,50€
Free shipping
Last update was in: Luglio 19, 2019 8:46 am
12,70 14,95

Roma

Free shipping
Last update was in: Luglio 19, 2019 8:46 am
19,88 26,50

Lonely Planet. Roma

1 used from 151,82€
Free shipping
Last update was in: Luglio 19, 2019 8:46 am
29,80

Roma da scoprire. Segreti, storie e tante altre curiosità. Ediz. a colori

Free shipping
Last update was in: Luglio 19, 2019 8:46 am
12,32 14,50