Bologna: guida turistica e consigli di viaggio

Bologna è una città dalle molteplici sfaccettature ed interessi: nota al mondo per aver dato ospitalità alla prima università della storia, affianca ai notevoli meriti puramente culturali una tradizione enogastronomica di prim’ordine, degna del capoluogo della regione Emilia Romagna. E’ anche la città dei molteplici eventi fieristici e concertistici di portata nazionale e internazionale.

In questa guida vi daremo un po’ di dritte per scoprire Bologna attraverso i percorsi più noti e qualche “gemma nascosta” che la “dotta e grassa” cela tra i suoi portici.

Bologna: il clima e quando visitarla

Bologna ha un clima di tipo semi-continentale padano, con inverni freddi e umidi ed estati calde e afose. La temperatura media di gennaio è di 3 °C, quella di luglio di 24,5 °C. 

A fronte di ciò, i periodi migliori per visitare Bologna sono la primavera e l’inizio dell’estate, in particolare da metà aprile a metà giugno. Anche settembre può essere un buon mese, tenendo comunque in conto qualche giornata piovosa in entrambi i periodi. 

L’estate può essere invece molto calda, anche se a volte può regalare alcune giornate accettabili, soprattutto a giugno. Da mettere in conto, in estate e qualche volta a maggio, qualche temporale pomeridiano o serale.

Se state valutando di scegliere Bologna come base per godervi la riviera romagnola, tenete conto che d’estate impiegherete, traffico permettendo, un’ora o poco più per raggiungere il mare.

Come arrivare a Bologna

Bologna è una città crocevia di gran parte dei tracciati stradali e ferroviari che collegano il Nord con il Centro-Sud. Avrete quindi solo l’imbarazzo della scelta per raggiungerla.

Aereo

Bologna dispone di un aeroporto di riferimento, l’aeroporto “Guglielmo Marconi” di Borgo Panigale, che ogni anno accoglie oltre 8 milioni di viaggiatori. Dalle altre città della penisola si possono raggiungere il capoluogo emiliano con i voli di Alitalia oltre che con quelli delle compagnie low-cost come Vueling, Blue Panorama o Ryanair.

Treno

Il treno è uno dei migliori mezzi di trasporto per raggiungere comodamente Bologna dalle varie città italiane. La rete ferroviaria nazionale dispone di differenti tipi di treni, con maggiore o minore frequenza oraria e con diverso piano tariffario.

La principale stazione ferroviaria è Bologna Centrale, l’unica di portata nazionale, mentre le altre (Borgo Panigale, Casteldebole, Mazzini, Corticella…) hanno valenza regionale.

Autobus/Pullman

Se non volete raggiungere Bologna con il treno (soprattutto per gli alti costi dei treni Frecciarossa, Frecciabianca o Frecciargento), l’autobus può essere un’alternativa conveniente. Fra le compagnie d’autobus che raggiungono Bologna, ci sono le seguenti:

  • Autolinee MarinoBus, parte da differenti città del sud, come Bari e Napoli.
  • Flixbus, collega Bologna con numerosissime città italiane (sia del nord che del sud) e d’Europa.

Automobile

Ovviamente è possibile arrivare a Bologna anche in automobile, di seguito le principali arterie autostradali per raggiungere il capoluogo romagnolo:

  • A1: Milano-Roma
  • A13: Bologna-Padova
  • A14: Bologna-Taranto

Leggi di più –> Come arrivare a Bologna

Come muoversi a Bologna

Il trasporto pubblico di Bologna è molto efficiente, e offre un ampio di servizio. Date le dimensioni urbane contenute, sarà più che sufficiente per trasportarvi da un punto d’interesse e l’altro.

  • Autobus: a Bologna ci sono oltre 70 linee di autobus che circolano per tutto il giorno. Nel week-end, di notte, troverete diversi autobus notturni.
  • Taxi: a Bologna il principale gestore è Cotabo, prenotabile anche da app.

Se alloggiate per più giorni vi consigliamo di valutare eventuali abbonamenti brevi.

Maggiori dettagli –> Come muoversi a Bologna

Cosa vedere a Bologna

Bologna è una città che stimola molteplici interessi, tutti molto diversi: enogastronomici, culturali, persino religiosi.

Ecco alcune delle perle da segnarsi per una gita bolognese.

  • Monumenti e attrazioni turistiche: Torri degli Asinelli e della Garisenda, Fontana del Nettuno
  • Edifici religiosi: Basilica di San Petronio, Chiesa di Santo Stefano (Sette Chiese).
  • Musei: Museo del Cinema, Museo Egizio, Musei Reali
  • Piazze: Piazza Maggiore, Piazza Santo Stefano
  • Ville e Parchi: Giardini Margherita, Salita di San Luca

Come potete immaginare, tutto dipende (oltre che dai vostri interessi) da quanti giorni potete fermarvi in città, e se siete soli o in famiglia.

Qui di seguito vi proponiamo alcuni itinerari fatti su misura.

Dove dormire a Bologna

Se si organizza un viaggio di piacere, prenotare la camera di un hotel in posizione centrale è la soluzione migliore, così da avere le principali attrazioni della città a portata di mano.

Bologna è però anche il capoluogo dell’Emilia Romagna, una delle regioni italiane più attive in termini di produttività. Ogni giorno migliaia di persone prenotano un soggiorno a Bologna per esigenze di lavoro.

È evidente come le due tipologie di viaggiatori abbiano interessi diversi alla base della visita alla città emiliana, che si rifletteranno poi nella scelta del quartiere.

Maggiori dettagli –> Dove dormire a Bologna

Cosa e dove mangiare a Bologna

Bologna è una delle città italiane più versatili, allo stesso tempo alla moda, giovanile ed elegante.

Questo aspetto si ripercuote anche sulla scena eno-gastronomica che presenta una grande variabilità, con locali incentrati sulla tradizione e sulla cucina semplice e genuina e su altri ristoranti progettati in chiave moderna con concetti di cucina più difficili da comprendere.

In ogni caso bisogna dire che le pietanze principali di Bologna, quelle più famose, conosciute e sicuramente da assaggiare, sono i tortellini e per fare un discorso più in generale, tutta la pasta all’uovo.

Bologna è innanzitutto la patria delle lasagne e delle tagliatelle rigorosamente associate al ragù alla bolognese. Un altro simbolo della città e messo in risalto ovunque, è la mortadella, utilizzata anche come ripieno dei tortellini.

Maggiori dettagli –> Dove mangiare a Bologna

Dove fare shopping a Bologna

Bologna è da sempre una città ricca di un fascino senza tempo. Frequentata da molti giovani e famiglie, è anche meta di viaggi di piacere e di lavoro. Proprio per tale motivo, viene proposta una lista di luoghi dove poter fare shopping comodamente anche in inverno oppure quando fa troppo freddo. Le possibilità di dedicarsi allo shopping sono diverse e incontrano i gusti e le esigenze delle persone più differenti.

Maggiori dettagli –>Dove fare shopping a Bologna

Bologna: le guide turistiche

Avete bisogno di una guida turistica cartacea della città? Qui sotto vi suggeriamo alcune ottime scelte da portarvi dietro durante la vostra gita.

Bologna. Una guida

Free shipping
Last update was in: Luglio 10, 2019 4:59 am
12,32 14,50

101 cose da fare a Bologna almeno una volta nella vita

Free shipping
Last update was in: Luglio 10, 2019 4:59 am
5,90

Bologna in tasca. Guida agile della città

Free shipping
Last update was in: Luglio 10, 2019 4:59 am
10,96 12,90

Guida di Bologna per bambini curiosi

Free shipping
Last update was in: Luglio 10, 2019 4:59 am
10,96 12,90

Ciao Bologna. Guida della città

Free shipping
Last update was in: Luglio 10, 2019 4:59 am
5,86 6,90

Bologna al femminile. Guida turistica

Free shipping
Last update was in: Luglio 10, 2019 4:59 am
10,96 12,90