Biglietti per Palazzo Pitti e Galleria Palatina: Salta la Coda

Prenota qui

Entra in un lampo in questa opulenta dimora reale: questi biglietti per Palazzo Pitti ti permettono di saltare la coda, che in alta stagione può obbligarti a passare anche più di un’ora sotto al sole
Esplora i sontuosi appartamenti reali, un tempo dimora dei Granduchi di Toscana, del Sacro Romano Imperatore Francesco I, di Napoleone e del Re Vittorio Emanuele II; custodiscono anche un’affascinante serie di ritratti dei membri della famiglia de’ Medici
Visita Palazzo Pitti ma anche la Galleria Palatina e la sua eccezionale collezione di opere artistiche, inclusi capolavori di Raffaello, Tiziano e Rubens

Essendo l’unica residenza reale di Firenze, Palazzo Pitti è una tappa obbligata per chi si trova in visita nel capoluogo toscano. È anche il più grande complesso museale della città: con i suoi 32.000 m² è una dimora adatta ai più alti sovrani, che si tratti di granduchi, re o imperatori. La Galleria Palatina presenta opere di Raffaello, Tiziano, Rubens e tanti altri. Mostra questi biglietti per Palazzo Pitti, salta la coda e immergiti nel Rinascimento!
Ne è passata di acqua sotto ai ponti da quando Palazzo Pitti era la residenza dell’ambizioso banchiere Luca Pitti. Tocchi sontuosi adornano la splendida architettura di questo imponente palazzo rinascimentale situato in riva all’Arno. Inizia la visita da vero nobile, evitando di fare la coda.
Una volta all’interno dei bellissimi appartamenti reali, scoprirai un eclettico mix di sontuosi cimeli tra cui mobili, dipinti e sculture raffinate. Allo stesso tempo, l’atmosfera è però anche intima: decorate con sontuose dorature e stucchi, queste sono le stanze nei quali i ricchi abitanti effettivamente vivevano. E con bellissimi arredi d’epoca come i letti a baldacchino (più piccoli di quanto si possa immaginare), si ha davvero la sensazione di trovarsi in mezzo alla nobiltà.
La Galleria Palatina fonde quattro secoli di lusso toscano con dipinti rinascimentali e barocchi. Include meravigliose opere d’arte di Raffaello, Tiziano, Rubens, Pietro da Cortona e molti altri. Altro tocco particolare, la Galleria Palatina non è organizzata cronologicamente, né per scuola di pittura. Semplicemente, la disposizione riflette i gusti degli antichi proprietari di casa.
Una visita a Palazzo Pitti e alla Galleria Palatina ti darà un’idea dell’opulenza in cui vivevano gli aristocratici che detenevano il potere durante il Rinascimento.

Leggi di più

Nascondi

La dritta del nostro esperto

Fatti una passeggiata nei dintorni di Palazzo Pitti: nelle varie stradine troverai sicuramente qualche enoteca dove fermarti a sorseggiare un bicchiere di uno di quei famosi rossi toscani.

Paolo
Regional Manager

Cosa è incluso:

  • Accesso a Palazzo Pitti
  • Accesso alla Galleria Palatina e agli Appartamenti Reali

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento

Sviaggiare.it
Logo